Senses Yacht: «Venduto il primo esemplare del Senses 07»

0
58

Il primo esemplare del Senses 07 è stato venduto ed entro i primi giorni del 2022 vedremo pronto lo stampo dello scafo in vetroresina. Ma questa imbarcazione prodotta Senses Yacht, senza troppi giri di parole, si annuncia fantastica soltanto mettendo gli occhi sui rendering. Grande design. Almeno per quanto concerne gli esterni, firmati da Ceccarelli Yacht Design la cui matita pensa il Senses 07 per navigare in dislocamento fino a 15 nodi e in planata intorno ai 24.Senses Yacht 07 poppa 

A ciò si aggiunge una grammatica degli spazi interni davvero superiore. Innovativo il posizionamento della sala macchine (dove sono installati due motori Volvo Penta D11 IPS 950) situata al di sotto dell’enorme spiaggetta di poppa, accessibile inoltre attraverso un portellone e, in caso di emergenza, anche dal salone nel lower deck. 

Mare, beach-area di poppa e salone su un’unica linea

In realtà la spiaggetta è talmente grande che la si potrebbe definire a tutti gli effetti un apice del ponte inferiore. Ed è inoltre “ready to furnish”, cerca complementi di arredo e vuole essere vissuta in tal senso. Rappresenta a tutti gli effetti la terrazza del lower deck, dove una volta aperta la grande finestratura scorrevole si crea uno spazio unico con il salone. Per farsene un’idea più chiara: immaginate la terrazza di una suite che culmini sul mare appena separata dal bagnasciuga. Quanto offerto è il valore aggiunto di una vivibilità per l’armatore e i suoi ospiti a filo con il mare su un’unica linea, sintonia rara di benefit particolari che rappresentano l’eccezione rispetto ai competitor.  

Senses 07 vendutoAttenzione perché lo spettacolo continua ed è accessibile dalle due scalette attraverso le quali, dalla spiaggetta, l’armatore si introduce al ponte principale. Il main deck esprime forte una sua intenzionalità che va fuori dalle mode e osa molto. Tutto aperto, questo è il principio però lo si può personalizzare anche in versione cockpit interamente finestrato. 

Ma, dicevamo, tutto aperto il main deck perché l’idea è quella di offrire un’imbarcazione che riproponga un sail feeling intenso pur coniugando aspetti tecnici ed estetici nel profilo, forse vagamente ispirati a quelli di una navetta. Il concept dell’imbarcazione media fra il piacere rilassante della navigazione in dislocamento e la bellezza delle ampie linee di coperta che richiamano addirittura quelle di un cruiser a vela. Un connubio geniale. Ciò lo si delinea anche dall’arco dell’imbarcazione e guardando bene, al suo interno, si vede generato il volume di una coperta spaziosa, priva inoltre di ostacoli ma servita a dovere con tutti i comfort che l’armatore desideri. 

Il Senses 07 è il primo progetto di una gamma concepita l’anno scorso e destinata ad ampliarsi in grande (e in più piccolo). Sono queste le voci di corridoio che circolano in Senses Yacht, progetto nato dalla mente di Mauro Corvisieri, già patron di Custom Yachts, che spiega come abbia previsto «più versioni» nel layout del Senses 07. Appunto con il main deck coperto oppure interamente ‘open’ e tre o anche quattro cabine per gli ospiti, tutte situate nel ponte inferiore. 

Senses Yacht 07

Il Senses 07 venduto ha un DNA da SuperYacht

Ciò che va ritenuto di questo 70 piedi sta nel fatto che l’esperienza apportata anche da Custom Yacht lo ha dotato di un DNA da superyacht ed è ultra personalizzabile. Mauro Corvisieri precisa come il Senses 07 di cui parliamo «sia iper customizzato e sarà in consegna già a ottobre 2022».SENSES 07 profilo 

Il Senses già venduto vede in sé una dotazione di tre cabine tutte con bagno e doccia. L’armatoriale a prua vanta un enorme bagno che aumenta la privacy. Così pensata la cabina si separa totalmente da quella dell’equipaggio, dotata a sua volta di due posti letto. In totale ci sono nove posti letto e le cabine godono tutte di un panorama a filo sul mare che contribuisce ad avvalorare il grande studio di illuminazione naturale. 

Sì perché anche il piano di coperta offre luce al lower deck attraverso dei lucernari studiati all’uopo per consentire tale effetto. L’hard-top, dal canto suo, grande e ben bilanciato simmetricamente nelle due sezioni di poppa e prua, genera volume “filtrante” tramite le vetrate sottostanti. Ma, lo ripetiamo, l’idea effettiva è quella di un’imbarcazione ‘open’ per stare più a contatto con l’ambiente marino durante le stagioni estive. Piaciuta così all’armatore, che ne pensa un utilizzo per le crociere da 30 fino alle 80 miglia nautiche nel Mediterraneo. Ciò non toglie che Senses 07 nasce e si dota con particolarità tecniche e autonomia utili anche per le crociere più lunghe.  

Ecco alcune delle particolarità che vogliamo anticiparvi del Senses 07 venduto: sarà dotato di un trasponder per alare e varare il tender e non sarà munito di giroscopio ma di un sistema di stabilizzazione ben più leggero al fine di migliorarne il dislocamento privandolo di almeno 1.700 chilogrammi di peso. Tutto il progetto è prettamente Made in Italy e sembrerebbe che anche i generatori scelti siano di produzione italiana. Ma vi terremo al corrente non appena vedremo lo stampo.  

Senses Yacht

Senses Yacht, Senses 07 la scheda tecnica

Lunghezza fuori tutto 21,10 m
Lunghezza della linea di galleggiamento 20,35 m
Larghezza massima 6,05 m
Dislocamento a vuoto 31,5 t
Dislocamento a pieno carico 39 t
Pescaggio massimo 1,10 m
Cabine 4
Portata massima passeggeri 16
Motorizzazione 2 x Volvo Penta D11 – IPS 950
Velocità di crociera 15 n
Velocità massima di crociera 20 n
Velocità massima 24 n

The post Senses Yacht: «Venduto il primo esemplare del Senses 07» appeared first on Tuttobarche.

NESSUN COMMENTO