Sanlorenzo, semestrale: balzano gli ordini, utile stabile

0
170
Sanlorenzo SpA: il cavalier Massimo Perotti

Il cda di Sanlorenzo SpA ha approvato la relazione finanziaria semetrale al 30 giugno 2020. Risultati solidi e un portafoglio ordini a 566 milioni di euro consentono di confermare l’outlook positivo per l’esercizio in corso con ricavi netti nuovo ed Ebitda in linea con il 2019. Nel primo semestre è stato registrato un utile stabile a 10,5 milioni (-0,6%), con ricavi netti dalla vendita di nuovi yacht a 184,1 milioni (-10,4%) e un backlog lordo a fine giugno di 565,6 milioni in crescita nel secondo trimestre di 64,8 milioni.
La società guidata dal calvalier Massimo Perotti (nella foto d’archivio) conferma le previsioni per l’esercizio in corso con ricavi netti nuovo e margine operativo lordo in linea con il 2019. L’indebitamento netto di gruppo al 30 giugno era pari a 23,5 milioni di euro, in netto miglioramento rispetto a 60,7 milioni di euro al 31 marzo 2020 (9,1 milioni di euro al 31 dicembre 2019 a seguito dell’Ipo). L’assemblea ordinaria degli azionisti, infine, ha approvato l’autorizzazione all’acquisto e alla disposizione di azioni proprie fino a un massimo di 3.450.000 azioni.
Prosegue intanto la strategia di espansione delle gamme di prodotti e di introduzione sul mercato di innovazioni e tecnologie fortemente orientate a principi di sostenibilità con ulteriori investimenti in R&S.
«I risultati del primo semestre del 2020 testimoniano ancora una volta la validità del modello di business di Sanlorenzo resiliente nelle diverse fasi del ciclo economico – il commento del cavalier Massimo Perotti presidente esecutito di Sanlorenzo- . In particolare, la crescita della redditività dei primi mesi del 2020 risulta molto positiva e solida nell’attuale contesto e beneficia anche degli effetti degli importanti investimenti già realizzati per l’aumento della capacità produttiva che hanno consentito un notevole aumento dell’efficienza di tutti i cantieri. Importanti fattori per la tenuta futura di questi risultati sono stati la capacità di risposta di Sanlorenzo alle restrizioni legate al Covid-19 e la rapidità con la quale le misure sono state adottate. Gli interventi che la società ha messo in atto hanno infatti consentito di limitare la sospensione delle attività a soli 28 giorni – parzialmente già recuperati durante il mese di agosto – e di confermare gli ordini in corso, così come le consegne degli yacht nel periodo estivo. Parallelamente – conclude il Cavaliere – prosegue il trend di crescita del portafoglio ordini che, al 30 giugno, raggiunge 566 milioni di euro, in aumento di 65 milioni rispetto al mese di marzo – e che si contraddistingue per essere coperto per la quasi totalità da clienti finali. Questo fornisce un’importante visibilità sui prossimi mesi e permette di confermare nuovamente le previsioni sull’andamento dell’anno in corso in linea con i risultati del 2019».

L'articolo Sanlorenzo, semestrale: balzano gli ordini, utile stabile sembra essere il primo su Gentedimare2.0.

NESSUN COMMENTO