Questa barca a fine vita si ricicla completamente: 100% green

0
151
Northern Light Composites

 

Northern Light Composites

La maggior parte delle barche che troviamo in mare, anche derive di piccole dimensioni, non vengono riciclate a fine vita, perché non completamente separabili in tutti i materiali che le compongono. Northern Light Composites, nata nel 2019, si è posta come obiettivo quello di creare barche “riciclabili” ottimizzando in quest’ottica i materiali e i processi produttivi scelti.

VISITA LO STAND DI NORTHERN LIGHT COMPOSITES ALLA MYW CLICCANDO QUI

La barca eco di Northern Light Composites

Fabio Bignolini, Andrea Paduano e Piernicola Paoletti vogliono dimostrare che è possibile navigare con uno scafo prodotto nel rispetto dell’ambiente e dei lavoratori. La startup ha studiato e realizzato un composito, utilizzato per produrre le barche, formato da fibre vegetali, l’anima dello scafo è in PET e la resina utilizzata (Elium) è altamente riciclabile. La vetroresina, solitamente utilizzata per le barche, è infatti legata a resine vinilesteri non separabili dal composito a fine vita. I materiali che utilizzano in NLC si possono invece separare senza problemi garantendo la piena riciclabilità della barca.

Un progetto che è già realtà

Dal 2020 Northern Light Composites è fuori con i primi due progetti:  Ecoprimus, una piccola barca pensata per i giovani velisti e le scuole di vela, ribattezzata “Optimist 2.0” ed Ecoracer 769, sviluppato con il designer Matteo Polli. Questa barca è un prototipo da regata nato per le competizioni ORC Sportboat.

Scopri la storia di Northern Light Composites qui

Cliccando qui puoi visitare lo stand di Northern Light Composites alla Milano Yachting Week, trovi tantissimi video che spiagano il processo di ricerca e sviluppo portato avanti dalla startup. E se sei curioso puoi contattarli con una mail!

The post Questa barca a fine vita si ricicla completamente: 100% green appeared first on Giornale della Vela.

NESSUN COMMENTO