Nautico Venezia 2021, Brugnaro spiega come sarà

0
154
Nautico Venezia 2021

L’arte navale torna all’Arsenale dal 29 maggio al 6 giugno e il riconfermato sindaco Luigi Brugnaro offre un primo assaggio del Nautico Venezia 2021, in primo luogo la novità dell’articolazione in due weekend. Dopo l’annullamento dell’edizione 2020 imposto dalla pandemia, nella città lagunare tornano quindi le eccellenze della nautica italiana e internazionale. Sarà l’occasione per toccare con mano la capacità industriale e artigianale dei migliori cantieri italiani e locali per far ripartire il settore.
“Novità della prossima edizione sarà la presenza di una sezione dedicata alle imbarcazioni a vela, e con un focus particolare – in parte anticipato nell’edizione 2019 – sul tema dei motori ibridi, elettrici e innovativi, parte proprio da Venezia e la sua laguna la sfida per la sostenibilità – spiega Luigi Brugnaro – Il Nautico Venezia 2021 conferma la sua impostazione di evento con un approccio trasversale alla nautica e una forte vocazione culturale, come merita il luogo che lo accoglie: l’Arsenale, luogo simbolo della potenza militare della Serenissima e cuore della sua industria navale. Un appuntamento che si inserisce nel ricco calendario delle celebrazione per i 1.600 anni dalla fondazione di Venezia”.
Un impareggiabile contesto storico, nel cuore della laguna, composto da un bacino acqueo di 50mila metri quadrati, e da antichi padiglioni restaurati, spazi caratterizzati da colonne in pietra d’Istria e ampie e luminosissime volte, per una metratura complessiva di oltre 10mila metri quadrati con nuovi spazi recuperati dal Comune. Non solo l’esposizione del meglio della nautica, quindi, ma anche cultura del mare in senso lato. Venezia chiamerà a raccolta esperti e appassionati del settore per discutere dei temi legati a tutti gli aspetti della navigazione: dall’ambiente alla sostenibilità, allo yacht design, accompagnati da mostre sui temi della nautica, del mare e del trasporto. Presenti anche nel 2021 progettisti e designer con la seconda edizione del Concorso internazionale per la selezione di Studi e Progetti di Barche sostenibili, promosso da Fondazione Musei Civici, Comune e Vela spa in collaborazione con i principali enti cittadini e istituzioni.
Non mancheranno, infine, attività di intrattenimento per adulti e bambini per fare del Salone Nautico Venezia 2021 anche una grande festa per cittadini e visitatori, che ha portato nel 2019 oltre 27mila presenze in 5 giorni di manifestazione.
Nei prossimi mesi continueranno i lavori di infrastrutturazione dell’Arsenale di Venezia e verrà dedicata particolare attenzione alla riorganizzazione delle attività con un calendario di iniziative collaterali, tappe di avvicinamento per garantire ad aziende, operatori e pubblico un’edizione che sia all’altezza della città più bella del mondo e che rappresenti una opportunità per tutta la filiera nautica.

L'articolo Nautico Venezia 2021, Brugnaro spiega come sarà sembra essere il primo su Gentedimare2.0.

NESSUN COMMENTO