Golfo dei Poeti, l’isola felice del charter è qui

0
50
Golfo dei Poeti: il catamarano di Velamica Golfo dei Poeti: il catamarano di Velamica Un particolare del resort

Qui, nel levante ligure, c’è l’isola felice del charter. Comanda il Golfo dei Poeti con i suoi suggestivi dintorni, da Lerici alle Cinque Terre. Insomma, il charter è in pieno boom. «Tanto è vero – dice Adriana Sgroi, titolare con il marito Guido di Velamica Resort & Charter Nautico – che abbiamo costituito un gruppo whatsapp tra armatori e amici della zona Golfo. Ci si dà una mano a vicenda perché le richieste sono davvero tante e non si trovano più barche disponibili».
In linea di massima il boom di richieste riguarda il bareboat per famiglie: «Purtroppo – aggiunge Sgroi – sono in crisi quelle aziende che imbarcano singoli, tra cui le scuole di nautica e di vela in particolare, oppure le società di charter che lavorano con gli stranieri. Sono tutti soggetti penalizzati perché non possono sistemare due o più persone di diversi nuclei familiari nella stessa cabina. E in molti non hanno aperto».
In questo periodo particolare, anche chi non è mai andato per mare preferisce isolarsi dalle spiagge affollate per ragioni di sicurezza. Da qui l’esplosione di richieste, mai come quest’anno: «Anche noi – continuano gli Sgroi – negli anni scorsi abbiamo lavorato con turisti stranieri, di solito clienti degli alberghi. Anche se oggi sta arrivando qualche famiglia tedesca, pochi nuclei, c’è il grande ritorno degli italiani».
Prendiamo la Sardegna, regina del turismo nautico, dove noleggio e charter di lusso sono molto praticati e dove le società soffrono di più proprio per la mancanza di stranieri.
«Quello che noi abbiamo perso da Pasqua ai ponti di fine aprile e inizio maggio, lo stiamo in parte recuperando – aggiunge Adriana Sgroi – Tuttavia tireremo le somme a fine stagione. Intanto aspettiamo fiduciosi l’arrivo degli stranieri, soprattutto i tedeschi, che amano muoversi tra settembre e ottobre. Potrebbe essere un’altra buona fetta di turisti».
Non solo vela. Si muove muove anche il charter a motore nonostante i costi giornalieri più elevati. Sono barche che di solito vengono affittate da stranieri e da italiani che hanno grandi disponibilità. Uno yacht a motore che esce per una giornata, ad esempio, ha un costo di almeno 4mila euro.
«Non sappiamo ancora come finirà la stagione che quest’anno è partita con notevole ritardo. Le prime richieste sono arrivate dal 10 giugno in poi, e sono esplose in luglio – concludono i coniugi Adriana e Guido Sgroi – Alcuni armatori del luogo tengono le barche in Toscana perché i clienti le affittano per visitare le isole dell’arcipelago, Elba in primis. È questa è una buona notizia».
Velamica Resort & Charter Nautico di dispone di una flotta composta da una vela di 13 metri e di un nuovissimo catamarano di 12 metri. Poi ci sono uno yacht a motore (un Raffaelli 52′) e un secondo monoscafo a vela in partnership con altri armatori. Infine il resort: un gioiello con vista panoramica mozzafiato sul Golfo.

L'articolo Golfo dei Poeti, l’isola felice del charter è qui sembra essere il primo su Gentedimare2.0.

NESSUN COMMENTO