Fuoribordo Yamaha su tutte le barche White Shark

0
298
Fuoribordo Yamaha sulle barche White Shark

L’avventura riparte dai fuoribordo Yamaha in esclusiva fino al 2026 su tutte la produzione White Shark. Yamaha Motor Europe, infatti, sarà il fornitore ufficiale del costruttore francese grazie a un recente accordo di partnership.
Per più di 60 anni, la Casa giapponese è sempre stata all’avanguardia nel mondo marine, combinando innovazione e  tecnologie pionieristiche con l’eccellenza ingegneristica per ottenere un’esperienza di guida superiore. I motori fuoribordo Yamaha sono leggeri e durevoli, con dimensioni transom-friendly, design boat-friendly e livelli leggendari di affidabilità. L’attuale gamma di fuoribordo a quattro tempi è davvero completa, dal rivoluzionario XTO da 425 V8 del segmento Premium al leggero modello da 2,5 cv della famiglia Portable.
Distribuita in modo capillare in circa 180 Paesi , Yamaha è il connubio di prestazioni da leader nel settore e di una reputazione senza pari grazie agli elevati standard qualitativi dei prodotti e all’affidabilità eccezionale.
L’accordo di collaborazione tra Yamaha Motor Europe e il boat builder prevede che da oggi fino al 2026 tutte le imbarcazioni White Shark distribuite in Europa saranno dotate esclusivamente di motorizzazione singola o doppia Yamaha.
Il costruttore francese White Shark – lo squalo bianco – irrompe nel panorama europeo agli inizi degli anni Novanta con una serie di barche a motore che si ispirano ad alcuni dei più iconici motoscafi di lusso statunitensi sul mercato. Sono riconosciute e apprezzate come imbarcazioni dagli elevati standard qualitativi per il diporto, la pesca e il tempo libero di tutta la famiglia. Quando l’importatore French Boat Market acquisì il marchio nel 2020, lo fece con un’idea molto chiara: “Portare innovazione con l’obiettivo di dare vita a un’esperienza eccezionale in barca”.
La collaborazione fra Yamaha e White Shark è un importante tassello che si aggiunge alle partnership commerciali che la Casa dei tre diapason ha siglato con i costruttori più importanti e rappresentativi del settore nautico.
“Siamo davvero entusiasti di iniziare questo accordo di lungo termine con White Shark – spiega Fabrice Lacoume, direttore della Divisione Marine di Yamaha Motor Europe – La mission aziendale di Yamaha Motor è offrire ai clienti esperienze di eccezionale valore grazie alla qualità e alle prestazioni all’avanguardia dei prodotti tre diapason. Le innovazioni incentrate sul cliente che fanno parte della gamma di fuoribordo Yamaha, unite al Dna dell’iconico marchio White Shark e alla rappresentativa line-up di imbarcazioni, offriranno sicuramente un’esperienza unica ai clienti alla ricerca di avventure più raffinate”.
Qualsiasi sia l’esigenza del cliente, dall’agilità e reattività immediata alla navigazione in totale comfort o a prestazioni premium e performance da prima della classe, le linee di fuoribordo Yamaha High Power e Premium sono perfette per amplificare e enfatizzare l’ottima navigazione dei nove modelli White Shark.

GLI ICONICI PACKAGE
La flotta di White Shark, con imbarcazioni Centre Console (CC) e Sports Cabin (SC) da 21 a 30 piedi di lunghezza, si divide in due linee principali di prodotti. La gamma White Shark Origin è la versione da purista della leggendaria imbarcazione che i clienti hanno apprezzato, riconosciuto e amato nel corso di quasi 30 anni. La nuova gamma Evo, che sfrutta l’esperienza del designer Jean-Jacques Coste, presenta lo stesso bow flare per cui gli scafi offshore di White Shark sono diventati famosi, ma offre uno stile di navigazione ancora più flessibile e divertente. La linea Evo comprende attualmente solo due imbarcazioni, la 240 CC e la 240 SC, ma sarà ampliata con modelli più grandi e più piccoli nelle prossime stagioni.
White Shark prevede che i modelli V6 Yamaha da 300 a 225 cv rappresenteranno l’80% dei fuoribordo montati sugli specchi di poppa dell’intera produzione. La nuova partnership interesserà almeno dieci modelli di propulsori Yamaha, dall’iconico XTO da 425 cv V8 al leggero 115 cv 4 tempi. E con il sistema Helm Master EX (HMEX) di Yamaha, ora disponibile anche per motorizzazione singola a partire da 150 cv, i clienti White Shark avranno la possibilità di godersi tecnologie esclusive come, per esempio, l’agevole controllo con joystick. La perfetta ergonomia del nuovo joystick HMEX consente una selezione marce più fluida e un funzionamento più intuitivo per le manovre nei porticcioli affollati. A velocità elevata o da fermi, promette inoltre un controllo ottimale attraverso la messa a punto della funzione pilota automatico e facili regolazioni del posizionamento all’interno del SetPoint.

L'articolo Fuoribordo Yamaha su tutte le barche White Shark sembra essere il primo su Gentedimare2.0.

NESSUN COMMENTO