Coppa America: rinviata la decisione sulla sede, c’è il Protocollo

0
76
coppa america

coppa americaAlla fine l’annuncio della sede per la prossima America’s Cup non è arrivato, la conosceremo solo nel marzo 2022. In compenso però la comunicazione ufficiale fatta da Emirates Team New Zealand e Ineos Team UK, con le nuove regole per gli AC 75 e l’ AC37_Protocol , ha rivelato molti particolari a proposito della formula della nuova Coppa America.

E’ stata data anche un’indicazione temporale importante: la 37ma edizione dell’America’s Cup si svolgerà tra il giugno e il settembre del 2024, salvo future modifiche, incluse le regate preliminari. Un’indicazione temporale che non preclude la possibilità che la Coppa si svolga nell’emisfero sud, anche se ne riduce notevolmente le possibilità. Da giugno a settembre infatti nell’emisfero Sud è inverno, la Coppa storicamente si corre dalla tarda primavera all’estate. Sembra sfumare, salvo comunque possibili clamorose novità, la difesa di una Coppa da parte dei kiwi in Nuova Zelanda.

C’è poi la novità AC 40, la barca che verrà utilizzata per la Youth America’s Cup, la Women America’s Cup e le World Series (le regate preliminari di avvicinamento alla Coppa). Gli AC 75 sono confermati per una delle World Series e ovviamente per la Coppa vera e propria, con l’intenzione di confermarli per almeno due edizioni.

AC

AC40

REGOLE E BARCHE

Si potrà costruire solo un AC 75 e ci saranno dei vincoli per i periodi in cui si potrà navigare con questa barca: non prima del 17 settembre 2022 per chi è già in possesso di un AC 75, mentre i nuovi sfidanti, se acquistano una barca di seconda mano, avranno una finestra di 20 giorni per navigare durante la prossima estate.

Il 100% dell’equipaggio dovrà avere la nazionalità dello Yacht Club della sfida, o essere stato residente per 18 mesi in quel Paese prima del 17 marzo 2021. In pratica viene impedito il vela mercato, ma gli stranieri della precedente edizione (Spithill per esempio) potrebbero essere riconfermati. Gli uomini a bordo sono ridotti da 11 a 8.

Sono stati levati anche altri vincoli sulle barche: nessuna larghezza minima per la poppa, via il bompresso (quindi addio definitivamente ai Code Zero) e altre piccole modifiche che dovrebbero andare a migliorare le barche.

I PUNTI CARDINE DEL NUOVO PROTOCOLLO

  • Sede annunciata a marzo 2022

  • AC 75 per i match ufficiali, AC 40 per Youth America’s Cup e Women America’s Cup

  • 8 uomini di equipaggio

  • 1 solo AC 75 costruibile

  • Limiti ai periodi di navigazione sugli AC 75

  • regole stringenti sulla nazionalità

 

Mauro Giuffrè


AIUTACI A TENERTI SEMPRE AGGIORNATO

I giornalisti del Giornale della Vela, si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 49 euro e ti facciamo due regali!

SCOPRI IL CANALE YOUTUBE DEL GIORNALE DELLA VELA

Ogni giorno interviste, prove di barche, webinar e tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video! CLICCA QUI per iscriverti, è gratis!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ un servizio gratuito e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

The post Coppa America: rinviata la decisione sulla sede, c’è il Protocollo appeared first on Giornale della Vela.

NESSUN COMMENTO