Baglietto T52, posata la chiglia del secondo modello

0
69

La tradizionale cerimonia della posa della chiglia del secondo modello di T52 si è svolta presso il cantiere Baglietto. Francesco Paszkowski Design ha firmato sia gli esterni che gli interni, questi ultimi in collaborazione con Margherita Casprini.

La linea di motor yacht dislocanti T52 reinterpreta le linee classiche di Baglietto in chiave moderna e contemporanea. Lo scafo è caratterizzato da significative innovazioni di design sia a prua che a poppa, quest’ultima aperta, con un beach club che si sviluppa su tre livelli. La piscina può essere “nascosta” da un sistema di pavimentazione mobile up/down che estende lo spazio del ponte quando non utilizzata. All’interno, le vetrate a tutta altezza del salone assicurano un contatto costante con il mare.

Tra le novità, il nuovo Beach Club e la SPA del ponte inferiore con sauna e palestra aperta sul mare grazie a una porta laterale. Salta all’occhio la sky lounge sul ponte superiore, che può essere aperta su tre lati, lasciando le finestre completamente nascoste. Il Sun Deck si prende tutto lo spazio possibile (come da tradizione in casa Baglietto) con quasi 24 metri di lunghezza.

Lo yacht è dotato di due motori Caterpillar C32 che permettono una velocità massima di 16 nodi. Consegna prevista per il 2023.

(Baglietto T52, posata la chiglia del secondo modello – barchemagazine.com – Ottobre 2021)

L'articolo Baglietto T52, posata la chiglia del secondo modello sembra essere il primo su Barche Magazine ISP.

NESSUN COMMENTO