Ancora più smart, ancora più comodo: il Beneteau Gran Turismo 41 è il cruiser giovane

0
63

Il Beneteau Gran Turismo 41 mi ha convinto per l’agilità in prova, anche grazie a una carena collaudata e coperta dal brevetto Air Step. In più, c’è spazio per lunghe navigazioni e tante soluzioni intelligenti.

Ho provato il nuovo Beneteau Gran Turismo 41 a Port Ginesta, località vicino a Barcellona, dove ogni anno il gruppo francese svolge le prove della sua flotta.

La possibilità di provare negli stessi giorni anche il GT36 e il GT45 mi ha dato modo di farmi una panoramica generale sul progetto Gran Turismo di Beneteau, e il confronto fra i diversi modelli mi ha permesso di apprezzare somiglianze e differenze.

Lungo 13 metri, il Beneteau GT 41 si identifica nella famiglia Gran Turismo anzitutto per le sue linee esterne che, grazie alle modifiche volute dal product manager Robert Chaffer (e dallo studio Andreani per gli interni) sono dinamiche e volutamente ispirate al mondo automotive.

Il nuovo taglio delle vetrate laterali dona slancio e permette di aprire i vetri facendoli scorrere, a vantaggio dell’ariosità del quadrato, dentro cui comunque ci si può sentire piuttosto riparati o completamente all’aperto, grazie al grande T-Top scorrevole di serie.

beneteau gt

Rispetto al precedente GT40, che ha dato ottimi risultati di vendita, le modifiche non sono solo estetiche ma anche nella disposizione del pozzetto, a cui si accede dal lato sinistro della spiaggetta, che ha una portata di 180 kg, mentre a dritta del prendisole ci si sposta sul camminamento laterale.

beneteau gt

L’area coperta del ponte principale è dotata di un mobile bar completabile con frigo, ice-maker e grill, fronteggiato da una dinette a C. Lo schienale del divano più a poppa si può spostare in avanti per allungare il prendisole a poppa. Nel complesso in pozzetto c’è posto per otto persone sedute.

fdcc BIG

Sottocoperta il layout è tradizionale, ma le nuove finestrature danno molta luce. La cucina e la dinette (trasformabile e di buone dimensioni) arredano il quadrato per l’accesso alle due cabine.

fdccf BIG
fdcca BIG

L’armatoriale a prua ha il letto un po’ alto dal pagliolo, a causa della forma dello scafo, mentre la seconda con letti singoli offre un ottimo spazio sopra la testa.

I nuovi décor con sfumature di blu e di noce grigio sono un perfetto compendio fra gusto e sobrietà. Il bagno è singolo, ed è dotato di doccia separata al di sopra del WC.

Uno studio particolare per tanti dettagli importanti in coperta

La console di guida è particolare per un 13 metri: la timoneria infatti non è laterale, ma è posta al centro. Ci si accomoda su un divano a due posti, che in realtà è un po’ stretto e disassato a sinistra, ma la grande plancia perfettamente al centro fa sentire di dominare la barca.

Le plastiche blu del cruscotto sono rigide quindi di aspetto un po’ “cheap”, però c’è il caricatore wireless per il cellulare. A dritta c’è una terza seduta, molto piacevole in navigazione, mentre se il pilota vuole uscire in pozzetto gli basta rimuovere due parti mobili del divano alla sua destra per accedere al salone dietro di lui. La visibilità è buona, ma per timonare in piedi bisogna avere il tetto aperto.

fdccb BIG

La carena del Beneteau Gran Turismo 41 è la stessa del precedente GT 40, con il sistema brevettato Air Step di Beneteau. Una carena che ha dato grandi soddisfazioni.

Non è prevista la possibilità di montare motori Ips, ma la scelta è sempre per propulsori Volvo Penta però con piedi poppieri, che comunque offrono comandi idraulici e il joystick di manovra per una gestione simile a quella dei piedi traenti.

beneteau gt

Il Beneteau GT41 in prova: una barca divertente, dinamica e molto ben gestibile

Avendo provato l’intera gamma GT, la sensazione al timone del Beneteau Gran Turismo 41 è quella di essere su un 36 cresciuto, piuttosto che su un 45 (che riteniamo una barca più “matura”).

Questo per la risposta ai comandi, per la vivacità e per l’impostazione di guida. La stessa collocazione del posto guida non è un capriccio, ma è stata scelta perché il cliente che si avvicina al Beneteau GT 41 spesso viene da un center consolle, e cerca le stesse sensazioni.

Accelerando i motori si fanno sentire, e raggiungo la velocità massima di 32 nodi in 26 secondi. Da quella andatura, la barca si pilota in modo molto reattivo e sicuro. Fra l’altro siamo appesantiti da generatore e aria condizionata, ma sento sempre un controllo immediato ai comandi.

Abbiamo diverse onde di scia, e prendendole con l’angolo giusto non si sente mai la carena sbattere. Ci piace molto anche l’equilibrio dell’assetto sull’acqua, ma c’è il trucco: il Beneteau Gran Turismo 41 è dotato di interceptor automatici Zipwake, che fanno perfettamente il loro dovere sia sul dritto che in virata.

Sempre con gli interceptor inseriti provo a scendere fino al minimo di planata che si colloca a 2000 giri, per 10 nodi e un consumo complessivo di 42 litri ora, non male per una barca che disloca 8 tonnellate con 760 cavalli.


Beneteau Gran Turismo 36, arriva la versione fuoribordo ed è divertimento puro


Beneteau Gran Turismo 45, l’open da crociera che richiama anche gli sportivi


beneteau gt

In sostanza vedo nel Gran Turismo 41 un’ottima scelta per un armatore giovane, che ancora vuole divertirsi in coppia o con amici, ma sente anche l’esigenza di avere spazio per le vacanze o lunghi weekend. In questo caso è la compagna perfetta.

I numeri del Beneteau Gran Turismo 41


Lunghezza f.t.
12,55 m

Lunghezza LH
11,50 m

Baglio max
3,87 m

Pescaggio
0,94 m

Dislocamento
7 936 kg

Riserva carburante
2×325 l

Riserva acqua dolce
200 l

Motori
2×380 cv

Architetto navale
Beneteau Powerboat

Interior design
Andreani Design

Certificazione CE
B10 / C10


I dati della prova del Beneteau GT 41

girinodil/hnm/ll/miglioaut (riserva 20%)note
7004,11,62,560,391333minimo
10006,03,31,820,55945
15008,38,80,941,06490
20009,8200,492,04255
250016,0300,531,88277planata
280020,7340,611,64317
300023,2380,611,64317
320027,1420,651,55336crociera
350030,8500,621,62320
360032,3580,561,80290max

Segue articolo di anticipazione della barca pubblicato il 24 dicembre 2020.

Il Beneteau Gran Turismo 40 è stato un bestseller in casa Beneteau, grazie al mix ben riuscito di carattere sportivo, praticità e comfort.

Ora il cantiere francese ha deciso che era il momento di rinnovarlo, sulla falsa riga di una gamma che spazia dai 32 ai 50 piedi.

Ecco quindi il nuovo Beneteau Gran Turismo 41, un cruiser inedito, dove un piede in più nel nome non significa un semplice restyling.

La responsabile prodotto Mathilde Tertrain, infatti, afferma che lo spirito era quello di preservare l’essenza del GT 40, migliorandola e sviluppandola.

Layout ben ragionati e di migliore fruibilità per il nuovo Beneteau Gran Turismo 41

L’aspetto esterno è ben bilanciato, con una prua abbastanza lunga da conferire un aspetto sportivo, ma non troppo estesa da sottrarre il giusto spazio alla sovrastruttura per il ponte principale.

La finezza delle linee del Beneteau GT41 è rimarcata dagli elementi verniciati in grigio metallizzato che ricordano, nelle parole di Beneteau, le auto di lusso.

beneteau gran turismo

Un pozzetto “trasformista” adatto per ogni situazione

A bordo del Beneteau Gran Turismo 41 si evidenziano molte soluzioni che rendono più agevole la fruibilità degli spazi, per esempio la nuova zona prendisole di poppa, che è posta all’altezza della seduta, per un facile utilizzo e per creare un vero e proprio spazio lounge: uno schienale basculante permette di cambiare configurazione in pochi secondi.

beneteau gran turismo

Anche il prendisole di prua offre ora a richiesta schienali reclinabili e un tendalino a scomparsa, oltre a comode luci di cortesia. L’ampio pozzetto l’angolo cottura/bar esterno permettono a tutti di godersi la navigazione all’aperto, respirando il mare ma restando protetti all’ombra dell’hard top.

A proposito di hard top, è sicuramente una delle peculiarità di Beneteau, su tutta la gamma Gran Turismo. Combina un’area apribile molto estesa, grazie al tetto scorrevole di serie, e montanti molto sottili, di modo che il ponte principale possa godere della massima luce naturale.

beneteau gran turismo

Due cabine, cucina, dinette e bagno in spazi adeguati: e la crociera è comodamente servita

Sottocoperta c’è spazio per quattro ospiti, ma non solo. Dalla scala si scende direttamente nell’area conviviale, con un mobile da cucina a dritta e una dinette a sinistra.

Entrambe le cabine del Beneteau Gran Turismo 41 (una matrimoniale e una doppia) sfruttano il baglio massimo della barca, con l’armatoriale a prua e quella ospiti poco dietro a centro barca, davanti al vano motore (ma lontana dai propulsori che sono a poppa estrema).

beneteau gran turismo

Ciascuna ha i propri armadi e riceve luce e aria naturale dagli oblò laterali apribili; purtroppo però c’è un solo bagno, con accesso dal quadrato. A nostro avviso, comunque, non c’erano molte possibilità di sfruttare lo spazio meglio di come è stato fatto.

L’atmosfera degli interni è moderna e rilassante, grazie all’utilizzo del noce grigio che si abbina perfettamente allo spirito del Beneteau GT 41.

beneteau gran turismo

Il Beneteau GT41 dal punto di vista tecnico

L’attitudine sportiva del Beneteau Gran Turismo 41 deriva da più di un fattore. Il principale è senza dubbio lo scafo Air Step, sviluppato e brevettato dal cantiere e fondamentale per l’efficienza e la stabilità anche alle alte velocità.

Per chi non lo sapesse, si tratta di una carena con un redan (scalino) che riceve e incanala una quantità d’aria fra acqua e scafo, in modo da formare un cuscino che diminuisce la resistenza dell’opera viva con l’acqua.


beneteau carena air step
Scopri tutto sul brevetto Beneteau Air Step


La parte propulsiva è costituita da due motori Volvo Penta da 300 cavalli (a scelta anche da 380 cv), accoppiati ai piedi poppieri, per una velocità massima, registrata dal cantiere, rispettivamente di 33 e 38 nodi e una velocità di crociera di 23 e 27.

Il timone al centro della console e il parabrezza senza montanti offrono al driver la più ampia visuale senza ostacoli in ogni direzione, mentre il bilanciamento ottimale dell’assetto in navigazione può essere ulteriormente migliorato con gli interceptor automatici ZipWake (a richiesta).


Zipwake Specchio di Poppa
Leggi di più sui correttori d’assetto automatici ZipWake



La stessa plancia è decisamente ergonomica e con un look accattivante, tanto che ci vediamo l’influenza dello studio congiunto denominato Sea Drive, che portò Beneteau e Peugeot a presentare il loro prototipo di console perfetta.


Beneteau Sea Drive
Scopri di più sulla consolle del futuro di Beneteau Sea Drive progettata con Peugeot Design Lab


beneteau gran turismo

I numeri di Beneteau Gran Turismo 41

Lunghezza f.t
12.55 m

Lunghezza scafo
11.50 m

Larghezza
3.87 m

Pescaggio
0.94 m

Altezza fuori dall’acqua
4.20 m

Dislocamento a vuoto
7.936 kg

Serbatoio carburante
2×325 l

Serbatoio acqua
200 l

Motori
2×300 cv Volvo Penta con piedi poppieri

Potenza massima
2×380 cv

Architettura navale
Beneteau Powerboat

Designer
Andreani Design

Certificazione CE
B10 / C10

beneteau gran turismo

Leggi anche: navigare lento, nel comfort totale: il nuovo Beneteau Grand Trawler 62 punta all’apice delle crociere in relax


Leggi anche: Beneteau Gran Turismo 36, undici metri e mezzo ricchi di dettagli che fanno la differenza


L'articolo Ancora più smart, ancora più comodo: il Beneteau Gran Turismo 41 è il cruiser giovane proviene da Barche Yacht e Gommoni nella rivista della nautica a motore.

NESSUN COMMENTO