Santa Maria di Leuca è la punta estrema del Salento

0
292
santa maria di leuca
santa maria di leuca

Santa Maria di Leuca racchiude testimonianze della cultura europea più antica che è possibile conoscere ormai solo visitandola. La meravigliosa Santa Maria di Leuca è una località imperdibile per chi decide di scoprire le meraviglie del Salento.

Ecco le cose da fare assolutamente a Santa Maria di Leuca:

Escursione nelle grotte

La costa di Santa Maria di Leuca offre degli scenari rocciosi che lasciano a bocca aperta. Le sue circa trenta grotte carsiche sono rese ancor più interessanti dai nomi che l’uomo ha dato loro nei secoli.

Una di questa è la Porcinara , una delle più conosciute, sita sul versante est. Insieme a Punta Ristola, la Porcinara per molti secoli ha assolto alla funzione di Santuario messapico.
A circa 150 metri dalla grotta Porcinara vi è La Grotta del Diavolo, accessibile sia dal mare che da terra. Il suo nome ‘esoterico’proviene dai rimbombi del vento e della risacca che hanno alimentato la fantasia popolare. Ricerche recenti hanno riportato alla luce una serie di utensili e armi di selce o di ossa e  ceramiche risalenti al Neolitico.
La Grotta delle tre Porte è costituita da tre grandi aperture che lasciano intravedere un’immensa cavità. Sulla parete nord del vano interno alla grotta c’è un cunicolo che porta ad una ‘sala’ detta la “Grotta del bambino” in cui fu ritrovato un molare superiore sinistro di un bambino di circa 10 anni risalente all’età neandertaliana.

Gita al faro

Diamo il nome del romanzo di Virgina Woolf a questa bellissima possibilità: un’escursione e visita al caratteristico (diciamo anche unico) faro portuale di Santa Maria Di Leuca, situato nella zona ovest della cittadina, e da cui, pertanto, è possibile osservare la baia del Salento da un’altezza di circa cinquanta metri. Per raggiungerlo è sufficiente seguire le numerose indicazioni stradali presenti fin dall’uscita dell’autostrada.
Questo è anche considerato tra i punti panoramici più belli d’Italia ed è una chicca per gli amanti e le amanti della fotografia.

 Per gli amanti delle escursioni a piedi

Il Faro, in tutta la sua bellezza, è anche raggiungibile percorrendo uno dei tanti itinerari ambientalistici a piedi. Tutto il Lungomare di Leuca ha la particolarità di svilupparsi su una passerella di legno ancorata alla scogliera sulla roccia, offrendo lo spettacolo imperdibile delle ville dai mille stili che si affacciano sul mare, prima di giungere sino al faro. Il percorso è ideale anche per bambini e principianti.

E’ anche possibile l’itinerario detto “Canale delle Menghe” che si estende per 300 metri su un dislivello di 7. Fondo misto sterrato, roccia e asfalto lo rendono ulteriormente semplice e godibile.

NESSUN COMMENTO

Rispondi