Sanlorenzo Spa, scatta la rivoluzione di Perotti

0
33
Sanlorenzo Spa: Massimo Perotti, Carla Demaria e Ferruccio Rossi

Il cda Sanlorenzo Spa pensa in grande e approva l’ambizioso piano strategico presentato dal patron Massimo Perotti. Piano che possiamo sintetizzare così: inserimento di nuove linee di prodotto, sviluppo del marchio Bluegame, diversificazione in segmenti diversi e in prodotti complementari al core business, una strategica riorganizzazione e un rafforzamento del management in grado di affrontare le nuove sfide. Con finestra su nuove  acquisizioni.
Tutto questo alla luce dei numeri record registrati dallo storico marchio che ha chiuso il 2018 con un fatturato di 380 milioni di euro, in crescita del 27% rispetto al 2017, e con una previsione per il 2019 di ulteriore crescita di oltre il 20%. Previsione molto realistica poiché poggia su un portafoglio ordini di 500 milioni tra il 2019 ed il 2020.
Importante punto all’ordine del giorno del consiglio d’amministrazione, come accennato prima, l’ambizioso piano strategico di Massimo Perotti con il quale il Gruppo entra in una nuova fase di espansione. Forte dell’agognato e pieno controllo di Sanlorenzo Spa, attraverso il riacquisto del 23% detenuto dalla cinese Sundiro Holding, che ha seguito di pochi mesi il riacquisto del 16% detenuto dal Fondo Italiano di Investimento, Massimo Perotti ha presentato un piano articolato in diverse direzioni, che punta a esprimere al massimo il potenziale di crescita dell’azienda e delle sue controllate. Potenziale che può contare su un forte consolidamento della società avvenuto nei recenti anni. Sanlorenzo, infatti, ha scommesso sulla ripresa del mercato continuando a investire anche nei momenti di crisi: 100 milioni tra investimenti in nuovi modelli, capacità produttiva e posizionamento del brand. Il piano prevede l’espansione sia attraverso la crescita interna del core business, che sarà rafforzato e implementato, sia attraverso la crescita esterna, con nuove acquisizioni.
In particolare è già allo studio il primo modello della linea Open Coupé Sanlorenzo, segmento in cui il marchio ritiene di poter imprimere un forte slancio di rinnovamento e importanti investimenti per il marchio Bluegame, entrato a far parte del Gruppo l’anno scorso. L’espansione sarà accelerata da acquisizioni che permetteranno di diversificare e ampliare l’offerta del Gruppo, attualmente sul tavolo dei vertici dell’azienda.  In un’ottica di proposta globale al cliente, è inoltre prevista la creazione di una business unit dedicata a nuove iniziative anche mutuate da settori più avanzati.
Come ha spiegato Massimo Perotti ai membri del cda, la realizzazione di un piano di espansione come quello presentato, richiede non solo imponenti investimenti economici, ma soprattutto un’organizzazione manageriale strutturata a raccogliere le nuove sfide.  Con questo obiettivo sono già state prese alcune fondamentali decisioni. Eccole. Ferruccio Rossi, già direttore generale, assume la carica di amministratore delegato Sanlorenzo Spa. Rossi, inoltre, è stato nominato presidente della Sanlorenzo Superyachts, la divisione aziendale dedicata ai modelli in metallo sopra i 40 metri, che ha registrato negli ultimi anni volumi di produzione particolarmente significativi ed un importante incremento di fatturato.
A Carla Demaria,recentemente cooptata nel cda, è affidato lo sviluppo delle nuove opportunità di business previste dal piano e le attuali attività extra core business Sanlorenzo. In particolare, Demaria assume la carica di amministratore delegato del marchio Bluegame. Com’è noto, l’attuale presidente di Ucina Confindustria Nautica, ha lavorato per più di vent’anni nel Gruppo Azimut Benetti arrivando man mano ai vertici quale componente dello Steering Committee e presidente della controllata Atlantis Spa. Negli ultimi dieci anni è stata presidente di Monte Carlo Yachts, azienda sviluppata da zero in pochi anni durante la peggiore crisi economica del dopoguerra ed è stata membro del consiglio di amministrazione del Gruppo francese Bénéteau quotato alla borsa di Parigi, dove ha ricoperto la carica di direttore generale del brand.
“Considero il piano strategico approvato dal board di Sanlorenzo al tempo stesso molto ambizioso e realistico – ha detto Massimo Perotti – I passi nella direzione del rafforzamento della struttura organizzativa attraverso l’acquisizione di consolidate esperienze manageriali e la maggior delega mi rendono confidente che non mancheremo i nostri obiettivi”.
(nella foto la nuova Sanlorenzo Spa: da sinistra Massimo Perotti, Carla Demaria e Ferruccio Rossi)

Sanlorenzo enters a new phase of expansion  

The Board has approved the ambitious and strategic plan presented by Chairman Massimo Perotti. Growth supported by the inclusion of new product lines of the historic brand, by the development of the Bluegame brand, and by the diversification into different segments and products complementary to the core business. And new acquisitions on the horizon. A strategic reorganization and strengthening of management are underway to face the new challenges.
Record numbers were reported for the historic brand which ended 2018 with a turnover of 380 million, an increase of 27% compared to 2017 and a forecast for 2019 of more than 20% further growth. A very realistic forecast based on a backlog of 500 million between 2019 and 2020.
An important point on the agenda for the meeting was also the presentation by President Massimo Perotti of an ambitious strategic plan with which the Group enters a new phase of expansion. Thanks to the recent reacquisition of full control of Sanlorenzo Spa, through the buyback, just before Christmas, of 23% of the shareholding, held by the Chinese Sundiro Holding, which followed a few months the repurchase of the 16% held by Fondo Italiano di Investimento, Massimo Perotti also presented a plan structured in various directions that aims to fully express the growth potential of the company and its subsidiaries.
Potential that can count on the robust consolidation of the company that occurred in recent years. Sanlorenzo has indeed counted on the recovery of the market by continuing to invest even in times of crisis and allocating a total of 100 million in new models, production capacity and brand positioning. The presented plan establishes expansion through both the internal growth of the core business, which will be strengthened and implemented, as well as external growth, with new acquisitions.
In particular, the first model of the Sanlorenzo Open Coupé line is already in preparation, a segment in which the brand believes it can provide a strong renewal momentum and major investments with addition of new lines are envisaged for the Bluegame brand, which joined the Group last year.  The expansion will be accelerated by acquisitions allowing diversification and expansion of the Group’s offering, currently under consideration of the company’s top management. With an interest in providing a global proposal to the customer, the creation of a business unit dedicated to new innovative initiatives borrowed from more advanced sectors is also planned.
As explained by the President to the members of the Board, the realization of an expansion plan like the one presented, requires not only impressive economic investments but above all a structured managerial organization to meet the new challenges. With this goal, some fundamental decisions have already been made. Ferruccio Rossi, former Managing Director, assumes the position of CEO of Sanlorenzo Spa. He is also appointed President of Sanlorenzo Superyachts, the company division dedicated to metal models over 40 meters, which in recent years have recorded particularly significant production volumes and a significant increase in revenue.
Carla Demaria, recently co-opted by the Board of Directors of Sanlorenzo Spa, is entrusted with the development of the new business opportunities envisaged by the plan and the current extra-core business activities of Sanlorenzo. In particular, she assumes the position of CEO of Bluegame. Demaria, current President UCINA (Italian Marine Industry Association), has worked for more than twenty years in the Azimut Benetti Group until reaching the top as a member of the Steering Committee and Chairman of the subsidiary Atlantis Spa.  In the last ten years she has been President of Monte Carlo Yachts, developed from the ground up in just a few years during the worst post-war economic crisis, and was a member of the Board of Directors of the French group Beneteau listed on the Paris stock exchange, where she held the position of General Director of the Beneteau brand.
“I consider the strategic plan approved by the Sanlorenzo board both highly ambitious and realistic. The steps in the direction of strengthening the organizational structure, through the acquisition of consolidated managerial experiences and greater delegation, make me confident that we will succeed in meeting our objectives”, Massimo Perotti declared.

L'articolo Sanlorenzo Spa, scatta la rivoluzione di Perotti sembra essere il primo su Gentedimare2.0.

NESSUN COMMENTO