Reale Yachts, tender da 55 nodi per i superyacht

0
146
Reale Yachts: Heritage

Reale Yachts, giovane e dinamico cantiere navale guidato da esperti del settore, attualmente impegnato nella costruzione di Pacifico 32, superyacht di 32 metri in acciaio e alluminio la cui consegna è prevista per luglio 2021, lancia una nuova sfida in una gamma di imbarcazioni day-cruiser veloci nati dall’idea di fornire un tender dedicato alla propria produzione di superyacht, sviluppato con le stesse caratteristiche costruttive e di affidabilità di ciascuna unità madre. E’ nato così Heritage, unità sotto i dieci metri, omologata come natante in Italia, interamente realizzata in alluminio, con doti e prestazioni fuori dal comune.
Il progetto e la realizzazione si ispirano alla filosofia del cantiere Reale Yachts che desidera realizzare yacht pensati e studiati per soddisfare il sogno di ogni singolo armatore con l’esasperazione del concetto custom, al centro di ogni nuova creazione. Il risultato è una barca dall’aspetto essenziale, alla quale però non manca nulla in termini di confort: la prua, allargata nella parte dell’opera morta, deflette gli schizzi d’acqua provocati dall’impatto della carena con il moto ondoso, anche in condizioni di mare formato lasciando asciutta la coperta e consentendo di usufruire degli ampi divani-prendisole a prora. La plancia di comando offre tutta la strumentazione per il controllo della navigazione e tre comode sedute sportive per gestire in sicurezza le accelerazioni e le prestazioni entusiasmanti dell’imbarcazione. La zona poppiera è attrezzata con un divano e un prendisole. Gli ampi e protetti passaggi laterali walk-around rendono sicuro il passaggio poppa-prua e viceversa, anche con bambini a bordo. E’ un’imbarcazione sportiva adatta a portare in mare la famiglia per indimenticabili giornate immersi nella natura.
Ma è in azione che Heritage mostra tutto il suo carattere:  virate strette senza alcun problema di cavitazione dei 3 potenti fuoribordo Mercury della versione special edition, accelerazioni mozzafiato oltre i 55 nodi, impeccabile taglio morbido dell’onda anche in condizioni di mare formato, maneggevolezza a tutte le andature. All’ancora l’imbarcazione risulta molto stabile grazie alla conformazione della carena unitamente alla notevole larghezza di costruzione. Anche con motorizzazione base 2×300 hp le prestazioni restano elevate; su richiesta si possono installare propulsori entro-fuoribordo.
L’impatto estetico rivela la personalità cruda dell’alluminio, con prua lucidata a specchio e l’opera morta trattata con verniciatura con nano-tecnologie per la protezione del materiale dalla corrosione e dal riscaldamento da parte dei raggi solari. E’ possibile scegliere la verniciatura dello scafo tra un’innumerevole gamma colori, a scelta dell’armatore che su Heritage può decidere ogni tipo di personalizzazione, perfino modificare l’imbarcazione in tempi successivi all’acquisto, durante il rimessaggio invernale, potendo contare sulla lavorabilità e flessibilità dell’alluminio, materiale nobile, ecologico, leggero, totalmente riciclabile, senza scarti di lavorazione.
Quattro i modelli di base: Heritage, Heritage SE, Heritage WA, Heritage No Limits, quest’ultima versione appositamente creata per permettere anche a portatori di handicap di non rinunciare al piacere di navigare con un’imbarcazione sportiva.

L'articolo Reale Yachts, tender da 55 nodi per i superyacht sembra essere il primo su Gentedimare2.0.

NESSUN COMMENTO