#PortoVenere: visita le bellezze della città ligure

0
500
cinque terre vernazza liguria
liguria

PortoVenere è famosa per le sue bellezze: il vecchio castello, case e chiese antiche, pittoresche isole con tante grotte. Qui troverete sia interessanti escursioni che dei posti per riposo. Insieme alle Cinque Terre il territorio di PortoVenere è stato inserito tra i patrimoni dell’umanità. Consultate in dettagli la presente pagina per non lasciarsi sfuggire nulla durante il vostro viaggio.

Visita PortoVenere in barca: guarda le offerte

Di solito, per visitare tutti i luoghi interessanti, fare l’escursione “Giro delle isole” e camminare sulla isola di Palmaria è necessario solo un giorno. Però non rimane il tempo per prendere il sole sulla spiaggia e fare il bagno nel Mar Ligure.

1. Porta del borgo
L’entrata nel centro storico di Portovenere, cioè la sua via principale Cappellini sulla quale si trovano tantissimi negozi e ristoranti, fu costruita nel 1113 mentre la vicina torre fu costruita nel 1161. Queste edificazioni antiche insieme alle vecchie case e le strette vie della città vi portano indietro di quasi mille anni. È un luogo meraviglioso!

Visita PortoVenere in barca: guarda le offerte

2. Chiesa di San Lorenzo 

La chiesa fu eretta tra gli anni 1118 e 1130 dopo che Portovenere fu diventata la parte della Repubblica di Genova. La chiesa si è conservata bene perché fu restaurata diverse volte. Attualmente è una chiesa abbastanza bella e si trova nel cuore della città vicino al Castello Doria. Ogni anno, il 17 agosto, qui si celebra la festa della Madonna Bianca che è protettrice di Portovenere.

Visita PortoVenere in barca: guarda le offerte

3. Castello Doria di Portovenere 

Il bellissimo castello che si trova su un’altura rocciosa fu costruito nei secoli XII-XIV (la data esatta di edificazione non è stabilita). Il castello apparteneva alla famiglia Doria che ebbe un ruolo importantissimo nella vita della Repubblica di Genova. Adesso è una delle curiosità più importanti di Portovenere. Dal castello si gode uno sguardo stupendo sulla città e sulla chiesa di San Pietro. Il castello è completamente accessibile per le visite turistiche, non dimenticate di vistarlo!
Prezzo: € 5.
Orari: 10.30 – 17.30.

Visita PortoVenere in barca: guarda le offerte

4. I Mulini
Tra la chiesa di San Pietro ed il castello Doria si sono conservati i resti di due costruzioni cilindriche. Sono i resti delle torri di avvisamento, un tempo usate come mulini a vento. Allora furono costruite lungo la riva per poter vedere in anticipo l’attacco del nemico.

Visita PortoVenere in barca: guarda le offerte

5. Grotta Arpaia (Byron)
Tra i luoghi naturali del territorio di Portovenere celebri sono le belle grotte marine. Sull’isola Palmaria c’è ne sono 36. Delle grotte si racconta durante l’escursione “Giro delle isole”, anzi il traghetto si inoltra nelle alcune grotte per far vedere ai turisti tutta la loro bellezza. La grotta dell’Arpaia si trova sul continente, vicino alla chiesa di San Pietro. Dalla piazza della chiesa c’è anche una discesa verso il piazzale di osservazione presso la grotta.

Visita PortoVenere in barca: guarda le offerte

6. Chiesa di San Pietro 

È la prima cosa che vedono i turisti avvicinandosi a Portovenere sul traghetto. Prima sembra che sia un grande castello fortificato con torri e grandi muri antichi, ma in verità è una chiesa molto bella e vecchia. Si è conservata molto bene ed è completamente accessibile per le visite turistiche. Fu eretta nel 1198.

Visita PortoVenere in barca: guarda le offerte

7. Palazzata a mare
Una catena di vecchie case è costruita sul lungomare. A prima vista sembra che non ci sia niente di particolare, ma queste case sono davvero speciali. Dietro le case c’è una roccia e sembra che esse siano fissate sulla roccia ed appese sopra il mare. Le lunghe gallerie di scale uniscono il lungomare con la via principale di Portovenere, la quale si estende su un rialzo parallelamente alla linea costiera, proprio dietro le case.

Visita PortoVenere in barca: guarda le offerte

8. Isola del Tino 

È una piccola isola situata più al sud dell’isola Palmaria. La superficie dell’isola del Tino è interamente riservata a zona militare. Per tale ragione l’accesso all’isola è chiuso, è possibile visitarla solo in due occasioni all’anno: il 13 settembre in occasione della festa di San Venerio e la domenica successiva. Venerio fu un monaco eremita e visse sull’isola nei secoli VI-VII. In sua memoria sulla sua tomba nel secolo XI fu costruito un monastero, i resti del quale si sono conservati fino ad oggi.

Visita PortoVenere in barca: guarda le offerte

9 Cinque Terre 

Molto vicino si trovano le famose Cinque Terre che consistono di cinque bellissimi borghi visitati annualmente da milioni di turisti.

Visita PortoVenere in barca: guarda le offerte

NESSUN COMMENTO

Rispondi