Perini Navi, Tabacchi incontra i sindacati: il punto

0
135
Perini Navi: Edoardo Tabacchi

Edoardo Tabacchi (nella foto) in rappresentanza dell’azionista Fenix e il management di Perini Navi hanno incontrato i sindacati per confermare lo stato dei fatti già preannunciato alle istituzioni. I vertici aziendali stanno lavorando ad una soluzione che salvaguardi l’operatività e la continuità del clebre machio per poi procedere con un piano di rilancio del cantiere.
I termini del concordato in bianco presentato il 21 maggio dinanzi al Tribunale di Lucca, ai sensi dell’art. 161, sesto comma, R.D. 16 marzo 1942, prevedono che il piano di rilancio venga finalizzato entro il 4 novembre 2020.
L’azienda informa che a oggi sono in corso più trattative che verranno valutate a breve dal consiglio di amministrazione. Per la cronaca l’acquirente più accreditato al momento, salvo colpi di scena dell’ultima ora, sembra essere Sanlorenzo Yacht del cavalier Massimo Perotti.
Perini Navi, marchio storico fondato nel 1983 da Fabio Perini – la cui visione era quella di rivoluzionare la vela avvolgibile e i sistemi di controllo velico – è leader mondiale nella costruzione di imbarcazioni a vela oltre i 40 metri di lunghezza ed è sinonimo di eccellenza nel segmento delle unità a vela di alta gamma, così come Sanlorenzo (terzo produttore globale) lo è in quello dei superyacht a motore. Segmenti, dimensioni di business e percorsi diversi, accomunati dagli stessi valori fondanti, rappresentati da un limitato numero di imbarcazioni prodotte ogni anno, dal design inimitabile, realizzate su misura con la massima qualità e destinate ad una esperta e sofisticata clientela internazionale.
Perini Navi è il leader mondiale nella progettazione e costruzione di superyacht, con 63 yacht varati fino a oggi, tra cui 59 imbarcazioni a vela e 4 a motore.

L'articolo Perini Navi, Tabacchi incontra i sindacati: il punto sembra essere il primo su Gentedimare2.0.

NESSUN COMMENTO