Perini Navi è fallita: Ferretti e Sanlorenzo alla finestra

0
102
Perini Navi: il Maltese Falcon

Perini Navi perde la sfida più importante dalla sua fondazione: il glorioso marchio che ha fatto la storia della nautica mondiale grazie ai suoi mitici velieri di lusso, ammaina bandiera sotto i colpi del tribunale di Lucca che, respingendo il piano di ristrutturazione del debito presentato dall’azienda e centrato sull’accordo raggiunto con il Fondo Blue Skye (era prevista l’emissione di bond per 30 milioni di euro a 4 anni a un tasso del 4%), ne ha decretato il fallimento. Contestualmente il Tribunale di Lucca ha nominato curatore di Perini Navi il ragioniere Franco Della Santa. Lo storico marchio di Viareggio, fondato nel 1983 da Fabio Perini, andrà all’asta. A contenderselo due colossi della cantieristica: Ferretti Group e Sanlorenzo Yacht.
Un epilogo drammatico per il mondo della nautica dopo varie fasi complesse e concitate: dal piano di ristrutturazione del debito (cicino ai 100 milioni di euro) all’ipotesi di risanamento con il ricorso a un concordato preventivo. Come ha riportato Gentedimare2.0 il 19 gennaio 2021 (leggi qui), il piano di ristrutturazione che prevedeva il coinvolgimento dei fondi d’investimento Blue Skye e Arena Investors, non è andato in porto.
Alla finestra, come accennato prima, i due contendenti Ferretti Group, guidato dall’amministratore delegato Alberto Galassi, e Sanlorenzo Yacht del cavaliere Massimo Perotti. Il primo è interessato allo stabilimenro della Spezia (ex Picchiotti), il secondo guarda con interesse al marchio Perini e al sito produttivo di Viareggio.

L'articolo Perini Navi è fallita: Ferretti e Sanlorenzo alla finestra sembra essere il primo su Gentedimare2.0.

NESSUN COMMENTO