Nuvolari Lenard: così abbiamo inventato Lexus 650

0
54
Nuvolari Lenard: il gioiello di Lexus Nuvolari Lenard: il gioiello di Lexus Carlo Nuvolari e Dan Lenard La suite armatoriale Il salone

Svelati i segreti di Lexus 650, yacht di lusso che incarna perfettamente le qualità di prestigio del marchio di lusso che Toyota ha messo sul mercato nel 1989. Costruito dal cantiere americano Marquis Yachts presenta gli interni firmati dal prestigioso studio veneziano Nuvolari Lenard.
I clienti Lexus conoscono il marchio per le sue auto di lusso che racchiudono il concetto perfection in construction grazie all’incredibile fattura e all’innovazione negli interni e negli esterni. Proprio come quando si acquista un’automobile Lexus, il 650 è uno yacht creato per una clientela molto esigente. Fondamentale, quindi, formare un team in grado di reinterpretare la filosofia Lexus in una visione nautica.

NUVOLARI LENARD E MARQUIS YACHTS
Lo sviluppo di Lexus 650 rappresenta una intensa collaborazione tra Lexus, la capogruppo Toyota Motor Corporation e il cantiere Marquis Yachts. Sfruttando i decenni di esperienza nella costruzione nautica, il cantiere Usa  ha indicato la strada per rendere reale l’unicità della visione Lexus. Marquis ha disegnato la carena e gestito la costruzione insieme con Nuvolari Lenard per creare uno yacht dagli interni destinati a stupire.
“La realizzazione di Lexus 650 è stato un processo eccitante e impegnativo come nessun altro affrontato in 27 anni di yacht design – dice Carlo Nuvolari, direttore e senior partner di Nuvolari Lenard – Con interlocutori basati in tre diversi continenti e provenienti da tre culture molto diverse, si è trattato di un vero crogiolo di stili e influenze, un progetto realmente ‘globale”.
Una collaborazione, quindi, che si è sviluppata lungo il triangolo Venezia-Giappone-Stati Uniti. Oltre alla chiara diversità culturale di queste realtà, il differente approccio industriale portato da un gigante del mondo automotive come Toyota contrasta con la riconosciuta natura della produzione custom dell’industria nautica e ha portato questo progetto su un’altra interessante dimensione, ha raccontato Nuvolari, che aggiunge: “È stato un processo davvero affascinante. Per via del volume produttivo cui è abituata Lexus, il suo team è molto ben organizzato e conta su modalità di lavoro altamente strutturate.  Credo che anche loro abbiano trovato appagante poter collaborare e relazionarsi con esperti di un’industria totalmente differente. I produttori automobilistici come Toyota sono estremamente precisi e attenti al dettaglio, perché sono concentrati sui piccoli spazi, come l’abitacolo di una vettura. Lavorano su scale millimetriche mentre noi yachtdesigner lavoriamo su scala metrica, per questo abbiamo dovuto trovare un punto di incontro nel mezzo”.
Probabilmente la più grande sfida per lo studio Nuvolari Lenard era rappresentata dal comprendere esattamente le sensazioni che si provano a bordo di una supercar Lexus – un lussuoso ma piccolo spazio con una grande attenzione ai dettagli – e reinterpretarle su una scala molto più grande come quella di uno yacht di 65 piedi.
“Non è possibile replicare esattamente la sensazione che si prova in un’automobile quando ti trovi su uno yacht di questa misura, in quanto riguarderebbe realmente solo la scelta degli arredi – spiega Dan Lenard – Noi volevamo distillare l’essenza e la filosofia del design Lexus e tradurlo a misura di una casa. Una sfida sicuramente difficile ma, grazie al continuo coinvolgimento dei team di design di Toyota in questi due anni, a mio parere ci siamo davvero riusciti”.
Lo studio Nuvolari Lenard ha lavorato su una realistica rappresentazione delle linee curve di un’automobile, peraltro con grande efficacia, visibili soprattutto nella cabina armatoriale sul ponte inferiore. Qui, il letto king-size presenta una base curva sospesa e una testiera arrotondata per trasmettere la sensazione di trovarsi in un bozzolo, come accade nell’abitacolo di un’auto. La scrivania, la chaise longue e la porta ricreano le curve e gli spigoli arrotondati creando un’atmosfera di serenità. Non solo le forme degli interni, ma anche i materiali usati a bordo sono risultati cruciali per replicare concretamente la Lexus experience“.
“Per quanto riguarda la scelta dei materiali – aggiunge Carlo Nuvolari – abbiamo davvero spinto al massimo. Ovviamente, dovevano essere adatti all’uso marino e rientrare negli standard dei regolamenti, ma allo stesso tempo dovevano ricreare l’alta qualità del Lexus look. Naturalmente, la pelle ha ricoperto un ruolo importante per ricreare la sensazione di essere a bordo di un’automobile, e abbiamo scelto la stessa pelle color crema sia per gli interni sia per gli esterni. Abbiamo anche scelto di utilizzare la pelle in punti dove solitamente, a bordo di una barca, non succede, come sui pannelli della porta con elaborate fantasie. Abbiamo ottenuto esattamente l’effetto voluto”.  

SCHEDA TECNICA
Lunghezza fuoritutto: 19.96 metri (65’5”)
Baglio (larghezza): 5.76 metri (18’11”)
Motorizzato con due motori IPS da 800 cv
Capacità carburante: 4.013 litri (1.060 gal )
Capacità acqua: 852 litri (225 gal)
Capacità Hold Tank: 643L (170 gal)
Cabine: 3
Letti: 3
Posti letto: 6

L'articolo Nuvolari Lenard: così abbiamo inventato Lexus 650 sembra essere il primo su Gentedimare2.0.

NESSUN COMMENTO