Nautica in lutto, Ragnetti è morto. Ciao Giancarlo

0
153
Nautica in lutto per la scomparsa di Giancarlo Ragnetti

La nautica internazionale è in lutto per la scomparsa di Giancarlo Ragnetti. Lascia la moglie Raffaella e i figli Francesca e Simone. Classe 1946, ingegnere, aveva iniziato la sua carriera ad Ancona nella costruzione di navi commerciali presso i Cantieri Mario Morini, per poi passare al Registro Italiano Navale e infine approdare in Perini Navi. Del marchio fondato da Fabio Perini è stato amministratore delegato dal 1988 al 2013. Sotto la sua guida fu costruito il celebre Maltese Falcon, 88 metri, uno degli yacht a vela più complessi e più grandi del mondo, famoso anche per l’innovativo sistema di rotazione degli alberi.
Tra i primi messaggi di cordoglio, che da tutto il mondo stanno arrivando alla famiglia, quelli di Vincenzo Poerio, presidente del Distretto Tecnologico per la nautica e la Portualità Toscana, e di Katia Balducci, presidente di Navigo.
“La nautica internazionale perde uno dei suoi migliori protagonisti – scrive commosso Vincenzo Poerio – Giancarlo Ragnetti scomparso questa notte è stato un personaggio che ha fatto la storia della nautica e ha saputo insegnare a tanti suoi colleghi un modo di lavorare nuovo e fare la differenza in termini di prodotto e di impresa”.
Molti i premi e i riconoscimenti che gli sono stati tributati nel corso della sua carriera, soprattutto ottenuti nei lunghi anni che ha trascorso alla guida di Perini Navi, il marchio conosciuto in tutto il mondo grazie ai leggendari yacht a vela.
“Giancarlo – le parole di Katia Balducci – ha sempre considerato la nautica,  una grande famiglia e tutti noi ci siamo sempre ritrovati coinvolti, grazie a persone eleganti, gentili e raffinate come lui, in un lungo viaggio di impresa, orgogliosi di condividere i suoi successi e la sua gloria”.
Gentedimare2.0 partecipa al lutto e condivide con affetto il dolore della famiglia. Ciao Giancarlo, hai insegnato tanto anche a noi giornalisti.

L'articolo Nautica in lutto, Ragnetti è morto. Ciao Giancarlo sembra essere il primo su Gentedimare2.0.

NESSUN COMMENTO