Mangusta Sport 104, l’erede dei Maxi Open

0
89
Mangusta Sport 104 Mangusta Sport 104 La presentazione del nuovo modello

Degno erede dei leggendari Maxi Open, Overmarine Group ha presentao al Cannes Yachting Festival Mangusta Sport 104, primo yacht disegnato per Mangusta dal famoso designer Igor Lobanov. Questo nuovo modello incarna la grande capacità costruttiva, l’eccellenza, che Mangusta ha acquisito in oltre 30 anni di attività sviluppando Maxi Open veloci e confortevoli, diventati icone assolute di stile e performance sul mercato. Il Mangusta Sport 104 significa velocità, comfort, eleganza estetica dei Maxi Open tradizionali, mantenendone intatto il family feeling. Nello stesso tempo è un’imbarcazione totalmente nuova, in cui le caratteristiche di performance e lifestyle sono state completamente ridisegnate e reinterpretate.
L’innovazione stilistica più evidente di Mangusta Sport 104 è nel design delle murate, dove le ampie finestre, sapientemente combinate dal designer, lasciano entrare la luce naturale nella suite armatoriale e nelle cabine ospiti, diventando così un elemento distintivo di questo modello. Le vetrate sono totalmente integrate, un vero capolavoro ingegneristico: se da un lato assicurano la massima visibilità e luminosità, dall’altro non vincolano lo yacht, permettendo che sia costruito in Classe BV e MCA per la registrazione commerciale.
Il portellone di poppa ha un design accattivante, che enfatizza il profilo aggressivo dello yacht. Il garage al suo interno può ospitare un tender fino a 5 metri e un jet-ski da 3 posti. Un altro elemento distintivo è il sundeck che è perfettamente integrato e che si snoda attorno all’arco radar, regalando a questa area un look essenziale ma deciso.
Gli interni sono stati sapientemente progettati per offrire lunghe, confortevoli crociere nel Mediterraneo, con un concept di fondo ben preciso: che tutte le aree siano invase di luce naturale. Le finestre a tutta altezza del salone principale danno vita a un ambiente sofisticato ed accogliente, il cui layout può essere personalizzato a seconda del lifestyle dell’armatore.
Mangusta Sport 104, inoltre, offre un sistema di controllo avanzato che permette di gestire facilmente da remoto l’infotainment, l’illuminazione degli ambienti e di regolare elettricamente la cromia del tettuccio in vetro. La nuovissima plancia (sia del sundeck sia della timoneria) mette a disposizione strumenti di navigazione e monitoraggio di ultimissima generazione.
La motorizzazione MTU 16V2000M96L, gli idrogetti Kamewa e il nuovo design dello scafo, somma delle esperienze acquisite nella costruzione di più di 300 unità, garantiscono una velocità massima di 35 nodi in totale e piacevole comfort.

L'articolo Mangusta Sport 104, l’erede dei Maxi Open sembra essere il primo su Gentedimare2.0.

NESSUN COMMENTO