Loano tra storia, arte e cultura

0
234
loano
loano

Monte Carmelo, l’antico Borgo Medioevale con il Castello Doria, domina Loano.

Loano si è sviluppata intorno al borgo, qui Loano conserva le caratteristiche case allineate sul mare.

Loano è il luogo ideale per chi vuole fare una vacanza in barca. E’ a due passi Genova ed è vicino anche alla costa azzurra.

Ricca di storia e di cose da vedere, qui di seguito una piccola selezione:

Boissano

Boissano è posizionato alle spalle di Loano, borgo dal passato agricolo ricco di uliveti che è divenuto anche un accogliente centro turistico estivo e invernale. Vi ha sede il Centro internazionale di sperimentazioni artistiche ‘ML. Jeanneret’.
Il Centro occupa una delle borgate rurali con tipiche case mediterranee e possiede una collezione d’arte contemporanea di pitture e sculture.

Toirano

Toirano, nell’entroterra di Loano, è un borgo medievale sulla destra del torrente Varatella.
La fama di Toirano è dovuta soprattutto alla grotta della Bàsura o della Strega, regolarmente aperta al pubblico tutti i giorni dell’anno.
Il percorso attrezzato consente di effettuare in un’ora e mezzo uno straordinario itinerario speleoturistico che offre non soltanto un’irreale successione di corridoi, sale e laghetti ricchissimi di concrezioni (eccezionali i ‘fiori di aragonite’). ma anche emozionanti tracce della presenza umana e di un cimitero degli orsi.
Nel profondo della grotta circa 12 500 anni fa i cacciatori preistorici lasciarono impresse nell’argilla impronte di piedi, mani e ginocchia, segni di carboni delle torce attizzate sulle pareti e grumi di argilla scagliati in occasione di un presunto rito magico propiziatorio. Presso le grotte è visitabile il Museo preistorico della vaI Varatella ‘N. Lamboglia’.

Balestrino

Balestrino è posto nell’entroterra di Borghetto santo Spirito, il borgo fu sede del feudo dei Del Carretto.
Il suo castello (non visitabile) è un imponente edificio innalzato su robusti bastioni alla sommità dell’abitato; di origine medievale, venne ricostruito nel XVII secolo e restaurato nell’Ottocento.
Il quartiere sottostante, con case in stile ligure, è stato abbandonato in seguito a un movimento franoso.

Bardineto

Bardineto è situato al centro di un boscoso altopiano nell’alta valle della Bormida di Millesimo, nell’entroterra di Loano, ricoperto di pini, abeti, faggi e betulle.
Appartiene al versante padano dell’Appennino ed è frequentata località di villeggiatura estiva.
Nel 1795 fu teatro di una battaglia fra gli Austriaci e i Francesi del generale Massena.
È tuttora osservabile qualche resto del castello trecentesco dei Del Carretto e della cinta muraria poligonale. Nella zona scaturisce una sorgente d’acqua minerale.
Prodotti tipici: funghi, lamponi e formaggette.

Calizzano

Calizzano è un centro di villeggiatura estiva situato in una conca circondata da faggete, abetaie e castagneti nell’entroterra di Loano.
Nella pineta è stato ricavato un parco dove vivono numerosi daini; nelle faggete si raccolgono funghi porcini.
A Calizzano si svolge l’antica cerimonia popolare del ‘Canto di maggio’ per festeggiare l’arrivo della buona stagione.

NESSUN COMMENTO

Rispondi