La #Valletta: da anni ormai considerata una tra le destinazioni Top

0
556
Valletta crociera barca a vela malta
Valletta crociera barca a vela malta

Sulle labbra dei maltesi può suonare come ‘Il-Belt Valletta’, tra le pagine degli archivi storici prende il nome di ‘Humilissima civica Valettae’, ma oggi è universalmente nota come la capitale di Malta, al secolo città di La Valletta.

Da anni ormai considerata una tra le destinazioni al top tra quelle più in nel panorama turistico mondiale, la città rimane sulla cresta dell’onda anche per quanto riguarda storia, arte e cultura maltese di cui La Valletta fa da baluardo per eccellenza.

Visita La Valletta in barca: guarda le offerte

La capitale, protetta dall’UNESCO come patrimonio dell’umanità, è individuabile a colpo sicuro sulle cartine geografiche grazie alla sua posizione sulla costa settentrionale dell’isola, avvolta nell’abbraccio di due ampi golfi rocciosi che non solo offrono una visuale da cartolina della distesa azzurrina dell’oceano, perfetta per l’obiettivo della macchine fotografiche, ma danno anche ospitalità ai due porti principali della capitale, in cui il tram tram quotidiano, brulicante di vita di La Valletta risucchia nella sua orbita turisti provenienti da tutto il mondo.

Visita La Valletta in barca: guarda le offerte

Arrivi e imbarchi giornalieri movimentano in continuazione il Porto Grande, ribattezzato dagli anglosassoni Grand Harbour, e lo scalo di Marsamuscetto, tra l’altro area turistica tra le più pittoresche dell’intera città,  nei pressi del quale negozietti da visitare e caffetterie e ristorantini tipici con tavolini all’aperto in cui accomodarsi per un break veloce non mancano mai all’appello!

Visita La Valletta in barca: guarda le offerte

A dividere i due porti c’è la lingua di terra un tempo nota come ‘La Guardia’, perché scelta tradizionalmente come punto ideale, per le forze armate, per sorvegliare il traffico marittimo ed impedire l’arrivo di navigazioni clandestine, e situata proprio a pochi passi dal monte Sceberras, dove originariamente il primo nucleo abitato della città aveva posto le proprie fondamenta.

Ma a dar voce al passato storico di La Valletta non ci sono solo le vie affollatissime del porto, ma danno il loro importante contributo anche gli innumerevoli edifici storici che, anni fa, fecero guadagnare di diritto, alla cittadina, il titolo di sito culturale d’interesse internazionale.

Visita La Valletta in barca: guarda le offerte

Nei quartieri maggiormente intrisi della storia dalle origini cinquecentesche di Malta, infatti, monumenti e palazzine che testimoniano il passare degli anni a La Valletta non si contano sulle dita di una mano. A fare da apripista indiscusso, la concattedrale di San Giovanni che, precedentemente, si fregiava del titolo onorifico di chiesa conventuale di Cavalieri Ospitalieri di Malta. Tanto più importante la traccia lasciata dall’ordine cavalleresco, quanto più si pensa al ruolo decisivo che questi svolsero nella fondazione, nel 1566, della città stessa e che permise ad altri siti storici, di pari livello ed interesse culturale, di sorgere nei dintorni: il Palazzo del Gran Maestro, la fortificazione a difesa della città, il Museo delle Belle Arti e il Forte noto con il nome di Sant’Elmo.

Visita La Valletta in barca: guarda le offerte

Tutti sono disseminati qua e là nei paraggi della concattedrale, ma è il Palazzo del Gran Maestro, in particolare, a meritare una visita approfondita, soprattutto per via delle opere artistiche custodite al suo interno e precisamente tra le mura della ‘Sala degli Arazzi’, datata 1571.

Tesori in cui ogni pennellata è un gioiello prezioso e prelibatezze culturali con cui rifarsi gli occhi si trovano anche all’interno delle mura sacre di San Giovannistesso, dove non si può fare a meno di essere irresistibilmente attratti, come da una calamita, dalle volte affrescate dai riquadri della vita del santo, tra cui spicca la punta di diamante caravaggesca, La Decollazione di San Giovanni, che si trova nell’oratorio, e dell’altare che, assieme al ricco coro scintillante, è interamente rivestito di lapislazzuli e marmi pregiati, in uno scintillio ed uno sfavillare di luci  a dir poco accecante.

Una scorpacciata di cultura a La Valletta, insomma, da cui non vi riprenderete tanto facilmente!

Se non avete ancora avuto la fortuna di visitare La Valletta, godetevi questo splendido video che riprende la città dal mare mostrandola in tutto il suo antichissimo splendore!

NESSUN COMMENTO

Rispondi