Italia Yachts 14,98, ecco la nuova creatura

0
57

Dopo la  vittoria dei mondiali Orc con l’11,98, il cantiere di Chioggia presenta a Cannes il nuovo progetto

Italia Yacht 14.98 è una realtà. Per il momento come progetto definitivo e all’inizio della costruzione.  Con la primavera del 2020, l’ultima creatura del cantiere capace di portarsi a casa il mondiale ORC, sarà finalmente in acqua.

La barca è stata presentata a Cannes alla presenza di tutte le anime del cantiere: il progettista, Maurizio Cossutti, Franco Corazza, l’uomo che ha inventato Italia Yachts, Francesco Pisciotta e Daniele De Tullio, rispettivamente Ad e sales manager della società. E se di anime diverse si tratta, diversi sono i punti di vista che sottendono alla riuscita di tutti i loro progetti, fino alla sintesi finale che, sino ad oggi, ha dato grandi risultati. Un modus operandi che lo stesso Franco Corazza ha sottolineato, ricordando le riunioni “dove a volte ci si scontra ma che si concludono sempre con un compromesso che risulta essere quello migliore”.

IY

Che barca sarà quindi?

Secondo Daniele De Tullio sarà la sintesi di tutto quello che Italia Yachts ha rappresentato dalla sua nascita fino a d oggi. Quindi una scafo che manterrà il Dna del marchio, caratterizzato da linee potenti, eleganza e stile, grande qualità e rifiniture ricercate per gli interni.

E’ stato l’AD Francesco Pisciotta a esprimere una similitudine con il mondo automobilistico: “Quando ci siamo chiesti, e se fosse un’auto che auto sarebbe, la risposta di tutti nel nostro team è stata: una Aston Martin. Comoda, elegante e capace di grandi prestazioni.”

Una barca quidni con un rapporto volumetrico bilanciato, come ha sottolineato Franco Corazza, con i tratti delle classiche bluewater crusiser degli esordi con tratti di maggiore sportività già visti sull’11,98. Il costo? Le prime 5, già vendute, hanno un prezzo base di 410 mila euro cui si devono aggiungere vele, elettronica e accessori, oltre all’Iva. Per il futuro si vedrà.

L'articolo Italia Yachts 14,98, ecco la nuova creatura sembra essere il primo su Nautica Editrice.

NESSUN COMMENTO