Furnari sorge a circa 145 metri sul livello del mare

0
413
furnari

A circa due chilometri sul litorale alla sinistra del torrente Mazzarà, si trova la frazione di Tonnarella. Il territorio cominciò ad essere abitato verso la fine del secolo XIV quando Filippo Furnari, un mercante genovese venuto al seguito di Federico II, ottenuto, in ricompensa per i suoi servigi, il titolo di barone vi si stabilì e fece costruire un castello su una roccia al limite di un dirupo.Dal nome del feudatario il borgo venne chiamato Furnari. La baronia e la riconferma dell’intero possesso del territorio venne ricosciuta alla famiglia Furnari per oltre quattro secoli.Nel 1691 i Furnari vendettero la terra ai Marziano che ne conservarono il possesso fino al 1813 quando il Parlamento siciliano aboliva i diritti feudali e Furnari iniziava la sua vita di Comune.
L’economia attuale si basa quasi esclusivamente sull’agricoltura (olive, uva, cereali e agrumi) e sulla pesca nella frazione di Tonnarella.

Visita Furnari in barca: guarda le offerte

Portorosa è un porto turistico di notevole prestigio posto lungo la costa messinese tra Capo Tindari e Capo Milazzo.

Nato per iniziativa imprenditoriale nel corso degli anni Ottanta, Portorosa è cresciuto sino ad oggi per divenire un esclusivo punto di richiamo per la clientela turistica più sofisticata. Questo porto artificiale sorge nel territorio del comune di Furnari, e si compone di un avamporto e da varie darsene destinate all’ormeggio dei natanti da diporto. Il nome Rosa deriva dalla moglie dell’ingegnere che ha progettato l’intero complesso e che ha di conseguenza conferito questa colorazione alle case e ad altri edifici che circondano lo stesso porto. I posti a disposizione per le imbarcazioni sono ben 680.

I fondali marini raggiungono presso la linea costiera una profondità di cinque metri, e la loro morfologia è sabbiosa. La bellezza di questo angolo di mare siciliano vanta la Bandiera Blu sin dal 1993, a segno e garanzia della qualità di un complesso che fa del mare medesimo la sua fonte di sostentamento cercando al contempo di valorizzarlo.

Il complesso di Portorosa è pienamente immerso nel verde, garantendo ai turisti relax e riservatezza. Sono inoltre disponibili al suo interno numerosi servizi, da bazar, a ristoranti e pizzerie, a supermercati, nonché un piscina totalmente circondata dalla vegetazione.

Visita Furnari in barca: guarda le offerte

La spiaggia è inoltre perfettamente attrezzata per le esigenze di ogni ospite. Sul mare domina un hotel prestigioso fino a pochi anni fa gestito dalla catena Hilton, mentre oggi è passato sotto il controllo del gruppo Blu Hotel. Si tratta insomma di un complesso esclusivo, che sa coniugare il rispetto dell’ambiente con il diletto di una fruizione esclusiva e sofisticata. Un connubio certo felice, nella misura in cui contribuisce a far girare l’economia locale, sullo sfondo del mare onnipresente, innanzi alla bellezza delle prospicienti Isole Eolie.

Visita Furnari in barca: guarda le offerte

NESSUN COMMENTO

Rispondi