Fondazione Isyl sostenuta da cinque cantieri toscani

0
34
Fondazione Isyl: nella foto tre megayacht Benetti

Cinque cantieri toscani affiancano la Fondazione ISYL (Italian Super Yacht Life) per sostenere la formazione delle nuove professionalità del mare. Eccoli in ordine alfabetico: Azimut|Benetti Group, Cantieri Navali Codecasa, Overmarine Group, Perini Navi e Rossinavi. Un’ulteriore dimostrazione, da parte dei grandi nomi del comparto produttivo toscano, dell’attenzione rivolta da sempre alla preparazione tecnica specifica dei giovani, per la crescita del settore.
La Fondazione ISYL, presieduta da Vincenzo Poerio, nasce nel cuore del Distretto Nautico toscano nel 2015 su un progetto proposto da Navigo, società per l’innovazione e lo sviluppo della nautica, con l’obiettivo di organizzare corsi di formazione altamente professionali per le future generazione del settore. Grazie ai finanziamenti messi a disposizione dalla Regione Toscana, ISYL ha già attivato con successo numerosi corsi di formazione dedicati a futuri comandanti di superyacht, refitters, specialisti nella logistica del settore nautico e portuale, allestitori e designer di interni, manager del turismo da diporto e della costa.
Oggi gli Istituti Tecnici Superiori (ITS), infatti, per i giovani diplomati e per le imprese rappresentano una grande  opportunità di avvicinamento al mondo del lavoro e acquisire conoscenze, competenze tecniche fondamentali.
Azimut|Benetti Group (nella foto tre megayacht Benetti), Cantieri Navali Codecasa, Overmarine Group Viareggio, Perini Navi e Rossinavi – fondatori e sostenitori di Fondazione ISYL – si sono resi parte attiva nei percorsi di formazione. Obiettivo comune è quello di affiancare i giovani con formazione tecnica specifica nell’inserimento nel mondo del lavoro, in un contesto in cui le stesse imprese faticano a reperire figure professionali adeguatamente preparate.
Insieme con i cantieri, la Fondazione ISYL è costituita dai seguenti enti fondatori: Istituti tecnici superiori toscani (I.I.S. “Galilei – Artiglio” Viareggio – Capofila, I.I.S.S. “Buontalenti Cappellini Orlando” Livorno, ITIS “Leonardo da Vinci” Pisa, I.S. “E. Barsanti” Massa, I.S.I.S.R. Del Rosso G. Da Verrazzano Porto Santo Stefano), Consorzio Formetica Lucca, Confindustria Toscana Nord, Navigo S.c.a r.l. Viareggio, Umana s.p.a. Venezia, ISTI – CNR Roma, Provincia di Pisa, Provincia di Lucca, Fondazione Campus Studi del Mediterraneo Lucca. Fanno parte della fondazione anche i seguenti enti partecipanti: Sophia soc. consortile arl Firenze, ISI Sandro Pertini Lucca, ISI Marconi Viareggio, Terminal Darsena Toscana, Interporto Toscano A. Vespucci, Toscana Formazione srl Grosseto, Compagnia portuale di Livorno soc. coop. Livorno, Studio Sgro Viareggio. Supportata, infine, dall’associazione di comandanti di superyacht Italian Yacht Masters di Loano, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca e dal progetto Giovanisì della Regione Toscana.

IL CORSO STC 2019
In partenza il corso STC 2019 – Superyacht Training Captains dedicato a 25 ragazzi-e che aspirano a diventare comandanti di superyacht. Il progetto, della durata di 3 anni, prevede 3.000 ore di cui 1.200 di formazione in classe e 1.800 ore di stage a bordo. Il percorso alterna periodi invernali in aula, laboratorio, visite guidate a periodi di work experience a bordo di yacht in estate, esperienza che li metterà a confronto con le responsabilità proprie della loro futura carriera.
Le domande dovranno essere presentate inderogabilmente alla Fondazione ISYL entro e non oltre martedì 15 ottobre 2019. Il corso prenderà avvio entro il 30 ottobre 2019.
Per maggiori informazioni e iscrizioni: Istituto Tecnico Superiore per la mobilità sostenibile I.S.Y.L. ITALIAN SUPERYACHT LIFE – segreteria@isyl.it | www.isyl.it – Ph. 0584 389731

L'articolo Fondazione Isyl sostenuta da cinque cantieri toscani sembra essere il primo su Gentedimare2.0.

NESSUN COMMENTO