Fincantieri, varo a Marghera e consegna a Monfalcone

0
179
Fincantieri: il varo di Rotterdam Fincantieri: il varo di Rotterdam Mai Elmar con Antonio Quintano La consegna di Enchanted Princess

Fincantieri festeggia la centesima nave con un doppio evento: varo a Marghera di Rotterdam, nuova ammiraglia della flotta Holland America Line (brand del gruppo Carnival Corporation) e la consegna a Monfalcone della nave numero 100 degli ultimi trent’anni, Enchanted Princess, costruita per la società armatrice Princess Cruises, sempre del Gruppo Carnival Corporation.
Per Rotterdam è già tempo della fase di allestimento degli interni che porterà alla consegna della nave nell’estate 2021. Il momento del varo è stato preceduto dalla tradizionale e beneaugurante coin ceremony, la posa di un dollaro d’argento sull’ultimo ponte della nave, secondo un antico costume marinaro. Madrina della cerimonia è stata Mai Elmar, executive director del porto crocieristico di Rotterdam.
Alla cerimonia erano presenti, fra gli altri, per la società armatrice Cyril Tatar, vice presidente New Building di Holland America Group e, per Fincantieri Antonio Quintano, direttore del cantiere di Marghera.
La nuova unità, gemella di Koningsdam e di Nieuw Statendam, navi della classe Pinnacle consegnate rispettivamente nel 2016 e 2018 dallo stesso stabilimento, è la quattordicesima nave costruita dal cantiere di Marghera per questo brand. Avrà una stazza lorda di circa 99.800 tonnellate, una lunghezza di quasi 300 metri e potrà ospitare a bordo 2.668 passeggeri in 1.340 cabine. Rotterdam sarà caratterizzata da uno stile moderno e contemporaneo, in linea con la tradizionale eleganza che contraddistingue tutte le navi del brand. Il design è curato, come per le gemelle, da due dei maggiori e prestigiosi studi di architettura del mondo, Tihany Design e Yran & Storbraaten, che si sono ispirati all’architettura della musica per la progettazione di numerose aree pubbliche. Il progetto della nave è orientato all’ottimizzazione dell’efficienza energetica e alla riduzione dell’impatto ambientale, rispondendo alle più stringenti e attuali normative di sicurezza.

LA CONSEGNA DI ENCHANTED PRINCESS. E’ LA NAVE NUMERO CENTO
Videomessaggio in diretta del presidente del Consiglio Giuseppe Conte per celebrare la consegna, presso lo stabilimento di Monfalcone, di Enchanted Princess, costruita per la società armatrice Princess Cruises. Alla cerimonia hanno partecipato, in collegamento dagli Stati Uniti, Micky Arison, chairman di Carnival Corporation, Arnold Donald, presidente e ceo di Carnival Corporation, Stein Kruse, group ceo di Princess Cruises, Holland America Line, Seabourn, Carnival Australia e Carnival UK, e Jan Swartz, group president di Princess Cruises e Carnival Australia. Per Fincantieri ha presenziato l’amministratore delegato Giuseppe Bono e il presidente Giampiero Massolo in collegamento da remoto.
Enchanted Princess, – la 18a delle unità costruite dal colosso di Trieste per Princess Cruises nel cantiere isontino, con una stazza lorda di 145mila tonnellate e la capacità di ospitare a bordo fino a 4.610 passeggeri in 1.830 cabine oltre a 1.411 membri dell’equipaggio – è realizzata sulla base del progetto di successo delle gemelle Royal Princess, Regal Princess, Majestic Princess e Sky Princess, costruite sempre nello stabilimento di Monfalcone a partire dal 2013. Questa classe ha inaugurato una nuova generazione di navi, riscontrando un enorme apprezzamento da parte del pubblico dei crocieristi, e proseguirà con Discovery Princess, che sarà consegnata nel 2021.
Enchanted Princess, al pari di quelle della stessa classe che l’hanno preceduta, rappresenta un punto di riferimento tecnologico a livello europeo e mondiale per il layout innovativo, le elevatissime performance e l’alta qualità di soluzioni tecniche d’avanguardia. Questo progetto rappresenta la migliore prova che innovazione e cura del rapporto con il cliente sono leve imprescindibili per affermare la leadership di Fincantieri sul mercato e consolidare ulteriormente la sua storica partnership con il Gruppo Carnival, primo operatore al mondo del settore crocieristico.
“Con la consegna diamo ufficialmente il benvenuto a Enchanted Princess nella famiglia Princess, a sugello del forte legame tra Carnival Corporation, Princess Cruises e Fincantieri, il nostro partner di riferimento – ha dichiarato Jan Swartz – Fincantieri condivide il nostro stesso spirito teso a offrire il più alto livello di eccellenza e sappiamo che condividerà anche l’entusiasmo e l’orgoglio che proveremo noi quando la nave accoglierà i suoi primi ospiti”.
“Enchanted Princess è una nave speciale. – ha aggiunto Giuseppe Bono – Si tratta, infatti, della prima unità da crociera che consegniamo post Covid, ed è anche la 100esima che Fincantieri ha realizzato negli ultimi 30 anni. Crediamo che rappresenti la migliore incarnazione della capacità di affrontare i momenti più difficili con passione e dedizione, e anche della storica resilienza del nostro settore. Voglio quindi augurare vento in poppa a questo ennesimo gioiello che abbiamo portato a termine, agli amici di Princess con cui abbiamo collaborato con successo, e a tutti i lavoratori della crocieristica, con la fiducia che la ripartenza sia già iniziata”.
Il rapporto tra il cantiere di Monfalcone e Princess Cruises proseguirà con 2 navi da crociera di prossima generazione da 175mila tonnellate di stazza lorda, che saranno le più grandi realizzate in Italia. Le consegne sono previste per la fine del 2023 e la primavera del 2025. Le unità ospiteranno circa 5.300 passeggeri e saranno le prime della flotta dell’armatore ad essere alimentate primariamente a gas naturale liquefatto (LNG).
Dal 1990 a oggi Fincantieri ha costruito 100 navi da crociera, di cui 70 per Carnival Corporation, mentre altre 44 unità sono in costruzione o di prossima realizzazione negli stabilimenti del Gruppo.

L'articolo Fincantieri, varo a Marghera e consegna a Monfalcone sembra essere il primo su Gentedimare2.0.

NESSUN COMMENTO