Esaom Cesa, l’assistenza sicura al centro del Tirreno

0
152
Esaom Cesa, il cantiere

Nel momento di massimo affollamento delle rotte per le più note località del Tirreno, nonché Corsica, Elba e  Sardegna, gli yacht in navigazione possono contare sull’assistenza e i servizi di Esaom Cesa, uno dei più grandi cantieri oggi in attività con una superficie di oltre 200mila mq, 3 travel-lift, ormeggi fino a 40 metri.
Situato nella protetta baia di Portoferraio, il cantiere navale ha sempre disponibile manodopera specializzata e spazi, a terra e al coperto, per interventi urgenti e riparazioni. Un team di professionisti, appositamente dedicato, analizza la situazione e predispone tutte le attività per la risoluzione rapida del problema. Per la cronaca la struttura di Portoferraio è centro assistenza ufficiale di prestigiosi marchi come Pershing, Riva, Mochi Craft, Itama, Ferretti, Azimut Yachts.
La posizione, centrale alle principali rotte che fanno capo sull’Elba, fa di Esaom Cesa l’home port ideale per il rimessaggio invernale degli yacht che saranno pronti in primavera a riprendere il mare già in una situazione di vacanza, potendo godere delle splendide coste dell’Isola d’Elba, nel periodo più bello dell’anno.
Esaom Cesa dispone di un porto turistico privato con 300 ormeggi per yacht fino a 40 metri e una gamma di servizi per l’equipaggio come il fornitissimo ship-chandler e il ristorante, bar Molo G (tipica osteria elbana carica di atmosfera e genuina accoglienza).
“Siamo in piena stagione – dice Fabio Turoni – Sono molti i superyacht che ritornano, dopo aver provato i nostri standard lavorativi e questo ci fa ben sperare per i nuovi e imminenti progetti di ampliamento delle nostre capacità operative. Chiunque si trovasse in difficoltà nell’area o necessitasse di un intervento di urgenza, con la temporanea messa a terra dell’imbarcazione, anche in pieno agosto, può contare su di noi”.
Attività e servizi: lavori di veniciatura, allestimenti di teak, ristrutturazione dei locali interni, tapezzeria, veleria, carpenteria in resina, legno e metallo fino a completi refitting, anche di scafi d’epoca. Grande attenzione anche ai comandanti ed equipaggi che hanno a disposizione un centro prenotazioni di servizi per il tempo libero, in convenzione con le principali attività ricettive e ricreative dell’isola.

L'articolo Esaom Cesa, l’assistenza sicura al centro del Tirreno sembra essere il primo su Gentedimare2.0.

NESSUN COMMENTO