Crossover SX76 Sanlorenzo a Miami per stupire

0
31
Crossover SX76 Sanlorenzo

Il sogno italiano approda in America per l’edizione 2019 del Miami International Boat Show (14-18 febbraio). Tra le novità assolute per il mercato Usa troviamo il nuovissimo crossover SX76 Sanlorenzo ormeggiato accanto ad altri quattro modelli: SL78, SL86, SL106 e SD112. Dopo il successo di SX88 – 19 unità vendute fino a oggi – il piccolo della gamma – presentato al Cannes Yachting Festival 2018 – debutta ufficialmente a Miami mettendo in mostra soluzioni inedite, intelligenti, razionali e pratiche, contraddistinte dallo stile inconfondibilmente della Casa fatto di sobrietà, equilibrio dei volumi e delle masse.
Il concept base del progetto crossover SX76 Sanlorenzo parte ancora una volta dal desiderio dell’azienda di proporre un approccio completamente innovativo dello spazio a bordo elaborato da Zuccon International Project per le linee esterne e da Sanlorenzo per gli spazi interni. L’azienda, inoltre, si presenta in Florida con uno stand completamente nuovo progettato dall’art director Piero Lissoni: uno spazio all’insegna della massima eleganza, leggerezza e discrezione formale che si ispira allo stile industriale degli anni Sessanta attraverso container che richiamano il mondo della costruzione navale.

CROSSOVER SX76 SANLORENZO
Sintesi tra il classico motoryacht con flying bridge – di cui Sanlorenzo è stato e continua a essere uno dei primi protagonisti a livello mondiale – e la recente tipologia explorer, il crossover SX76 Sanlorenzo costituisce un family feeling totale della linea SX, mantenendo tutte le caratteristiche stilistiche di SX88: grandi spazi aperti e grandi superfici vetrate che garantiscono un’efficace e ottimale comunicazione interno-esterno, un tema sempre più invocato dagli armatori più esperti e preparati; perfetta integrazione tra estetica e funzionalità. Lo scafo con prua alta, molto marina, mantiene il profilo a scendere verso poppa che slancia tutta la massa e le conferisce un aspetto importante, facendo inoltre di SX76 una barca capace di fronteggiare ogni evenienza; unica timoneria collocata solo sul flying bridge; con la timoneria solo sul fly viene liberata la zona a prua del salone sul ponte di coperta, che può essere quindi dedicata alla sala da pranzo adiacente alla cucina (disponibile in una versione tutta chiusa o come cucina open space) oppure, come nella special edition disegnata da Piero Lissoni, mentre l’interno main deck diventa un unico ambiente aperto che ospita in continuità, living, sala da pranzo e cucina a vista; la zona prodiera del ponte di coperta totalmente attrezzata offre uno spazio di vivibilità, convivialità e relax con vasto divano prendisole, convertibile in una zona pranzo molto riservata e ombreggiabile con tendalino. Di fronte, il triangolo dell’estrema prua è completato da un altro prendisole circondato da comode cuscinerie; spiaggetta di poppa, ribassata di quattro gradini rispetto al ponte di coperta, accoglie il tender di quattro metri e una moto d’acqua. Inoltre, nascosta armonicamente nel profilo del prolungamento del corrimano di sinistra, si trova la gruetta per movimentare i due toy senza ingombrare con volumi tecnici l’area. Una volta liberata dal tender, la vasta piattaforma, che si estende a circa 50 centimetri sul pelo dell’acqua, diventa un beach club di oltre 18 metri quadrati, arredato con ombrelloni e sedie sdraio prendisole; il ponte inferiore del crossover SX76 Sanlorenzo offre alloggio in quattro cabine doppie. La suite armatoriale è a centro nave, mentre la vip è a prua e l’altra cabina ospiti a due letti si trova a dritta nave.
SX76 è nato nell’ufficio stile di Sanlorenzo con i contributi creativi di a cui si sono sommati gli apporti creativi di Luca Santella, ideatore della linea SX, e dello Studio Zuccon International Project, che ne ha curato il layout e le linee esterne. Piero Lissoni ne ha proposto invece una special edition con cui sono stati realizzati gli interni del primo esemplare di SX76. Le linee d’acqua sono sempre garantite da Lou Codega, il progettista americano internazionalmente noto per le barche da pesca veloci e oceaniche.
“Per il mio modo di vedere – dice Bernardo Zuccon – il crossover SX76 Sanlorenzo è una splendida interpretazione del rapporto tra l’uomo e il mare. Andare in barca massimizza questo rapporto e le barche pensate per vivere a stretto contatto con il mare sono le barche giuste. La gamma SX spinge al massimo questo rapporto. Il nostro lavoro è consistito nello sfruttare al massimo lo spazio e nel garantire, scendendo di dimensione, un equilibrio formale senza perdere quello funzionale. La sfida su SX76 è stata di ottenere le stesse funzioni del maggiore SX88 senza alterarne gli equilibri stilistici. È un’espressione di sintesi del mitico e banale rapporto forma-funzione”.

L'articolo Crossover SX76 Sanlorenzo a Miami per stupire sembra essere il primo su Gentedimare2.0.

NESSUN COMMENTO