CRN, ecco come nasce un superyacht di 52 metri

0
142
CRN 52 metr CRN 52 metr CRN  m

Dopo la movimentazione, nello storico cantiere CRN di Ancona (Ferretti Group), proseguono i lavori del superyacht fully custom CRN M/Y numero 142 in alluminio progettato dall’ufficio tecnico di CRN in partnership con Omega Architects, che ne ha curato il concept e le linee esterne, e con Massari Design a cui sono stati affidati gli inerni. Il collaudato know-how e la passione di CRN si fondono alla creatività dei due studi per dare vita a un’opera unica che coniuga sartorialità, qualità superiore e semplicità ricercata.
CRN 142 è frutto di una ricerca & sviluppo all’avanguardia che ne ha curato la progettazione in ogni minimo dettaglio. Grande attenzione è dedicata agli studi ingegneristici relativi all’efficientamento dei consumi, ottimizzando carena e appendici per la riduzione della resistenza all’avanzamento in mare. Progettazione attenta al contenimento dei pesi grazie all’utilizzo dell’alluminio, per lo scafo e le
sovrastrutture, e all’utilizzo dei materiali alleggeriti.
Dopo la movimentazione dello scafo, nel cantiere di Ancona si prosegue con il completamento della carpenteria e il preallestimento di tutta la barca, per poi iniziare i lavori di falegnameria degli interni e l’installazione dei motori, così come la preparazione della verniciatura esterna.
Intanto lo yacht comincia a rivelare le sue caratteristiche linee esterne tese, armoniose ed estremamente eleganti. Il nuovo 52 metri, con un baglio massimo di 9 metri, si distingue per un profilo basso e filante che, insieme con la prua quasi verticale, esprime la personalità sportiva. L’imbarcazione è stata progettata per creare una forte relazione tra gli spazi outdoor particolarmente ampi e i vasti volumi indoor, in un perfetto equilibrio che porta a una continuità di percezione tra interni ed esterni. Grandi finestrature a tutta altezza dilatano il senso di spazio offrendo un contatto diretto con il mare. Il layout, composto da quattro ponti, ospiterà la suite armatoriale e 4 cabine Vip per accogliere a bordo fino a 10 ospiti.
CRN ha attualmente in costruzione altri 3 bespoke yacht: scafo numero 138 (62 metri), numero 139 (72 metri) e numero 141 (40 metri).

L'articolo CRN, ecco come nasce un superyacht di 52 metri sembra essere il primo su Gentedimare2.0.

NESSUN COMMENTO