Caravaggio a Artemare Club e la sua ultima navigazione

0
110

Aspettando il tanto atteso film di Michele Placido su Caravaggio la sua vita e la misteriosa fine dei suoi giorni, ad Artemare Club sono arrivati due importanti testi sul famoso pittore che verranno “solo esposti” per le festività di Natale nella propria sede nel Corso antico di Porto Santo Stefano attualmente non aperta al pubblico, disponibili in futuro per soci e simpatizzanti più la selezione dei migliori libri sul famoso artista editi nel nostro paese appena le disposizioni per le emergenza coronavirus permetteranno il ritorno alla normalità per le attività dei Circoli culturali.

Tra i volumi della collezione dell’Associazione pertanto figureranno anche la voluminosa opera di difficile reperimento “Caravaggio tra Arte e Scienza” del professor Vincenzo Pacelli, complesso lavoro interdisciplinare svolto con Gianluca Forgione che ha visto il contributo di altri importanti studiosi e presentato nel 2013 alla Pinacoteca Capitolina da prestigiosi studiosi come Francesca Cappelletti, Sergio Guarino, Arnauld Brejon de Lavergnée e Vittorio Sgarbi, coordinati da Claudio Strinati.   Il professore Pacelli si è spento all’età di 75 anni, docente dell’Università Federico II di Napoli è stato tra i più noti esperti di Caravaggio studiando a lungo la personalità e le opere di Michelangelo Merisi, con particolare attenzione all’ultimo periodo, rimanendo famoso per la sua tesi supportata da documenti dell’Archivio di Stato e dell’Archivio Vaticano che sposta il luogo della morte di Caravaggio da Porto Ercole nella Palo Laziale, ucciso da emissari dei Cavalieri di Malta.

L’altra opera esposta ad Artemare Club sul Merisi, molto gradita da grandi e piccini, è la storia in due volumi sulla vita e le opere di Caravaggio protagonista del ritorno di Milo Manara al fumetto scritto e disegnato interamente da lui, pittore al quale Manara è artisticamente molto legato e la cui vita avventurosa ha permesso all’autore veronese di realizzare un’interessante e ricca sceneggiatura. Il primo volume è intitolato “La Tavolozza e la spada” ed è del 2015 mentre il secondo, “Caravaggio – La Grazia” è uscito nel 2019.

Iniziativa d’arte e lettere dell’Associazione di mare aspettando di vedere al Cinema il film in lavorazione “L’OMBRA DI CARAVAGGIO”, titolo internazionale “CARAVAGGIO’S SHADOW” con Riccardo Scamarcio, Isabelle Huppert, Louis Garrel, Vinicio Marchioni, Lolita Chammah, Micaela Ramazzotti, Alessandro Haber, Brenno Placido, Moni Ovadia, Lorenzo Lavia, Tedua, Maurizio Donadoni, Gianfranco Gallo, Gianluca Gobbi, produzione Goldenart, Rai Cinema, Charlot, Le Pacte, Mact Productions, un film evento sull’intricata e avventurosa esistenza del grande pittore, raccontato nelle sue profonde contraddizioni e nell’insondabile mistero del suo animo tormentato. Il Caravaggio che Placido mette in scena, sarà sicuramente un’artista dal talento assoluto, costretto ad affrontare gli inquietanti risvolti di una vita spericolata, con le sue donne e i suoi demoni, in cui genio e sregolatezza convivono, un personaggio fuori dal tempo un’icona affascinante e universale.

L'articolo Caravaggio a Artemare Club e la sua ultima navigazione sembra essere il primo su Nautica Editrice.

NESSUN COMMENTO