Cantiere Navale Vittoria consegna le prime due Sar

0
118
Cantiere Navale Vittoria: unità SAR Cantiere Navale Vittoria: unità SAR La cerimonia di consegna

La flotta della Guardia Costiera si arricchisce di due unità di tipo SAR (Search and Rescue) CP 300 progettate e costruite dal Cantiere Navale Vittoria. L’azienda di Adria (Rovigo), specializzata nella progettazione e costruzione di imbarcazioni militari, paramilitari, da lavoro e commerciali, infatti, ha consegnato al Corpo delle Capitanerie di Porto le due delle cinque modernissime imbarcazioni inaffondabili e auto-raddrizzanti, destinate principalmente allo svolgimento delle operazioni di ricerca e soccorso in mare. La commessa vale complessivamente 10,450 milioni di euro.
La consegna ufficiale delle due unità è avvenuta nello stabilimento di Adria con una cerimonia alla quale hanno partecipato Paolo Duò, presidente del Cantiere Navale Vittoria, e una delegazione della Guardia Costiera italiana rappresentata dal primo luogotenente Roberto Mangione (CP329) e dal primo luogotenente Bartolomeo Torrente (CP330). A seguire si è svolta la benedizione delle imbarcazioni da parte del parroco della cattedrale di Adria.
“Nonostante la complessità del periodo – ha affermato Paolo Duò, presidente del Cantiere Navale Vittoria durante l’evento – tecnici e maestranze sono riusciti a portare avanti, con dedizione e passione il loro lavoro con evidenti risultati. Nel ringraziare la delegazione in rappresentanza della Guardia Costiera per essere qui, mi piace ricordare che quelle che affidiamo oggi al Corpo delle Capitanerie di Porto sono delle imbarcazioni modernissime e innovative che ci consentono di ampliare un portafoglio costituito da oltre 80 unità SAR realizzate per diversi corpi di Polizia Marittima o Capitanerie del bacino del Mediterraneo, tra cui spiccano circa 65 unità classe 800 in servizio da oltre 20 anni alla stessa Guardia Costiera Italiana. Questa cerimonia di consegna rappresenta per noi un momento simbolico di consolidamento di una collaborazione storica che oggi viene nuovamente rinnovata”.
Al termine della cerimonia, il Cantiere Navale Vittoria ha consegnato un crest ai rappresentanti delle Corpo  delle Capitanerie di Porto, un riconoscimento ufficiale che suggella lo storico rapporto.
Nei prossimi mesi saranno consegnate anche le altre unità CP300 di cui si stanno ultimando i lavori nello stabilimento sul Canal Bianco.
Casa Vittoria si era aggiudicata la gara europea indetta dal ministero dei Trasporti nel 2016. Le unità della Guardia Costiera italiana sono modernissimi mezzi in lega leggera di alluminio, inaffondabili e auto-raddrizzanti, lunghi circa 20 metri e larghi 4,5 metri, con un pescaggio di 0,95 metri. Le unità sono state progettate per raggiungere una velocità massima continuativa di 35 nodi e sono in grado di ospitare fino a 200 persone.

L’AZIENDA 
Fondata ad Adria (Rovigo) nel 1927 dalla famiglia Duò, progetta e realizza imbarcazioni militari, paramilitari da lavoro, commerciali e da trasporto fino a 100 metri di lunghezza, rispettando i più elevati standard qualitativi comprovati dalle certificazioni ISO 9001 (Sistemi di gestione per la Qualità – Requisiti), ISO 14001 (Sistema di gestione Ambientale), OHSAS 18001 (Sistema di gestione della Sicurezza e della Salute dei Lavoratori) e ISO 3834-2 (Saldatura Automatica e Manuale). Dalla sua fondazione il Cantiere Navale Vittoria ha costruito oltre 870 unità navali, vedendosi assegnate nel tempo diverse forniture per imbarcazioni della Guardia Costiera, dei Vigili del Fuoco, della Guardia di Finanza e della Marina Militare. L’azienda si è aggiudicata inoltre numerose commesse internazionali da Malta, Cipro, Libia, Croazia, Slovenia, Tunisia, Algeria, Russia, Romania, Grecia e Oman oltre che diversi progetti da parte di alcuni dei più importanti armatori italiani dell’Oil & Gas dei trasporti e dei lavori marittimi.

L'articolo Cantiere Navale Vittoria consegna le prime due Sar sembra essere il primo su Gentedimare2.0.

NESSUN COMMENTO