Caipirinha trionfa nella Melges 32 World League

0
72
Caipirinha: il team italiano Caipirinha: il team italiano Gabriele Benussi e l'armatore Martin Reintjes

Caipirinha si laurea campione della Melges 32 World League 2019 sul campo olimpico di regata del OneOcean Port Vell di Barcellona al termine della quarta e ultima tappa di stagione. L’armatore e timoniere Martin Reintjes, con Gabriele Benussi alla tattica, ottiene questo risultato dopo essersi presentato da leader del ranking 2019 alla vigilia dell’appuntamento spagnolo dove l’assenza di vento nell’ultima tappa ha cristallizzato la classifica sia di tappa sia di circuito, determinando i successi del tedesco La Pericolosa di Christian Schwoerer per quanto riguarda la sfida di Barcellona e sancendo al contempo il nome del team migliore di questa lunga stagione, iniziata sul campo di regata di Villasimius e proseguito poi negli eventi di Puntaldia e Malcesine del Garda.
Il successo di Caipirinha conferma la forza della flotta italiana con un team azzurro che conserva in Italia (dopo il successo di Giogi di Matteo Balestrero lo scorso anno) il titolo Melges 32 World League. Sul podio di stagione, al secondo posto, sale il due volte campione del mondo (tutt’ora in carica) il russo Tavatuy di Pavel Kuznetzov a pari punteggio con il campione uscente Melges World League Giogi. La top five stagionale è completata da un altro team italiano, quello del veterano Torpyone di Edoardo Lupi e Massimo Pessina seguito dal tedesco Wilma di Fritz Homann. Il tedesco Homanit di Kilian Holzapfel si aggiudica il titolo corinthian della serie Melges 32 World League, seguito dal connazionale Sjambok di Jens Kuhne e dal turco Atlas di Mahmut Saral.
Il podio della tappa al OneOcean Port Vell vede al fianco del vincitore La Pericolosa i team di Giogi (secondo) e Caipirinha (terzo).
“Alzare il trofeo della Melges 32 World League è una grande emozione per me e per tutto il team – ha detto Martin Reinties – Abbiamo ottenuto questo grande successo al terzo anno di presenza in questa flotta estremamente competitiva dove nel 2019 ci siamo misurati non più da team corinthian come nelle precedenti due stagioni, per darci obiettivi al massimo livello. Pensiamo di aver centrato uno dei target che ci eravamo dati all’inizio di quest’anno, ma ora dobbiamo restare assolutamente con i piedi per terra perché dopo questa tappa si entra già nel clima del mondiale di Valencia che, ovviamente, è nel mirino di tutti i nostri avversari e per il quale proveremo ancora una volta a dare tutto.  Grazie a tutti i miei ragazzi dell’equipaggio che hanno permesso la crescita di questo team fino ai livelli odierni”.
“Fin qui una bellissima stagione per il Caipirinha Sailing Team che è cresciuto di regata in regata – il commento di Gabriele Benussi – Dopo il podio di Malcesine siamo riusciti a difendere la leadership di circuito e a incassare questa vittoria che penso sia assolutamente meritata per il grande lavoro e dedizione dimostrata dai ragazzi che compongono un team che ha lavorato molto bene insieme su ogni dettaglio in tante ore e giorni di allenamento che sono serviti a costruire il nostro potenziale. Ora guardiamo avanti con fiducia e sempre con il massimo rispetto per una flotta in cui i rapporti di forza sono sempre sul filo del massimo equilbrio”.
Il prossimo appuntamento per la flotta Melges 32 è fissato sempre in Spagna, sul campo di regata di Valencia dal 24 al 27 ottobre per il Melges 32 World Championship 2019.
Melges Europe e la Melges World League sostengono il messaggio di One Ocean Foundation avendo sottoscritto la Charta Smeralda.

L'articolo Caipirinha trionfa nella Melges 32 World League sembra essere il primo su Gentedimare2.0.

NESSUN COMMENTO