Barcolana51, la sfida della Clapcich e del suo Maxi 90

0
78
Barcolana51: Francesca Clapcich e Giulia Conti

Parte da Barcolana51 il progetto sportivo del Maxi 90 Golfo di Trieste. E’ la barca con la quale Francesca Clapcich, 31 anni, triestina, campionessa del mondo 49FX nel 2015, due Olimpiadi (Londra 2012 e Rio de Janeiro 2016 e una Volvo Ocean Race), lancia la sfida alla regina delle regate. Clapcich sarà la skipper di Golfo di Trieste con a bordo un team internazionale composto da 22 veliste provenienti da sette nazioni e tre continenti. Nel loro palmares si contano 8 titoli mondiali, 8 titoli europei e 9 nazionali, 7 partecipazioni alla Volvo Ocean Race e 6 titoli mondiali di match race. Al timone del Maxi 90 Golfo di Trieste ci sarà l’americana Sally Barkow, 39 anni, campionessa del mondo di match race e vincitrice dell’US Rolex World Sailor of the Year 2005 e nel 2007, mentre alla tattica è stata chiamata Giulia Conti­­, romana, 33 anni, che nel 2015 firmò proprio con Francesca  Clapcich un fantastico triplete vincendo nello stesso anno campionato italiano, europeo e mondiale nella classe 49FX.
“Questo progetto – spiega la stessa Clapcich – nasce da un’idea di Claudio Demartis e Furio Benussi.  Il programma agonistico di Golfo di Trieste per quest’anno prevede oltre alla Barcolana51 (Trieste – 13 ottobre), la partecipazione alla sesta edizione Venice Hospitality Challenge (Venezia – 19 ottobre) e alla dodicesima Veleziana (Venezia – 20 ottobre). Golfo di Trieste in questo momento è a Portopiccolo dove siamo arrivate ieri dal trasferimento della barca dalla Francia. Quest’anno molte di noi hanno già regatato insieme in altri eventi. Qui cominceremo ad allenarci martedì 8 ottobre e nei giorni successivi presenteremo a Trieste tutto il team. Tengo molto a sottolineare che tutto il team è impegnato concretamente sul tema della sostenibilità ambientale, argomento di cui cominceremo a comunicare a breve per cominciare a coinvolgere la maggior parte possibile del pubblico di appassionati del mare”.

MAXI 90 GOLFO DI TRIESTE
Lungo 27,43 metri fuori tutto e largo 5,67 – pescaggio 4,87 metri a chiglia fissa – è un progetto di Reichel-Pugh Yacht Design ed è stato costruito interamente in carbonio nel cantiere McConaghy Boats in Nuova Zelanda.

 

L'articolo Barcolana51, la sfida della Clapcich e del suo Maxi 90 sembra essere il primo su Gentedimare2.0.

NESSUN COMMENTO