B2B Day, Nautica Italiana raddoppia

0
39
B2B Day: nella foto Michele Gavino

Seconda edizione di B2B Day, il format ideato da Nautica Italiana. Con porte aperte anche alle realtà non associate. Forte del successo della prima edizione e con un programma fitto di incontri one-to-one e rilevanti approfondimenti tecnici, l’associazione guidata da Lamberto Tacoli ripropone l’evento, unico nel suo genere per l’Italia.
Durante la mattinata di mercoledì 13 marzo (dalle 10 alle 13), si svolgeranno gli incontri B2B seguiti dalla presentazione della piattaforma My Matching di Fiera Milano. Nel pomeriggio, dalle 14 in poi, cominceranno gli incontri di approfondimento affidati all’avvocato Gabriele Sepio (Studio Acta) sul tema degli incentivi alle imprese; a Fabio Mongiardini e Cristian Violi (Api) su ammortamenti e credito di imposta per le attività di ricerca e sviluppo; a Giorgio Gallo (RINA) sulla digitalizzazione dello yacht cluster. In chiusura, Daniele Guidi e Gianluca Mora presenteranno una case study dedicata a Guidi Srl, realtà che quest’anno farà da cornice all’evento.
Aprire le porte anche a realtà non associate a Nautica Italiana, rappresenta la precisa volontà dell’Associazione di posizionare il format come riferimento per tutto il comparto nautico nazionale, al fine di avere anche uno strumento capace di sviluppare progetti di ricerca e iniziative tecnologiche integrate, tra cantiere e fornitore, contribuendo così alla realizzazione di un prodotto interamente made in Italy.
“Anche quest’anno daremo seguito all’iniziativa, unica nel suo genere, di favorire l’incontro tra fornitori e cantieri in un contesto dedicato, lontano dai ritmi concitati dei saloni – dice Michele Gavino, amministratore delegato di Baglietto e vicepresidente di Nautica Italiana – Abbiamo lanciato l’iniziativa lo scorso anno riscontrando grande interesse e soddisfazione sia da parte dei fornitori, che hanno potuto incontrare i loro interlocutori specifici (uffici tecnici e acquisti) senza interferenze, sia dei cantieri che hanno potuto conoscere le novità sul mercato in incontri one-to-one dedicati. Agli incontri B2B Day si aggiungeranno anche approfondimenti tecnici di sicuro interesse. Quest’anno abbiamo deciso di allargare il panel anche a realtà e cantieri non soci di Nautica Italiana, ritenendo che il valore dell’iniziativa possa portare benefici a tutto il comparto nautico italiano e ci auguriamo che in futuro la stessa si possa ripetere anche all’estero”.
“Abbiamo deciso con grande piacere di ospitare il B2B Day dell’Associazione presso la nostra azienda perché siamo convinti che questi incontri in cui si mettono insieme tutti i protagonisti della nautica, dai cantieri ai fornitori, siano l’essenza stessa dello sviluppo industriale innovativo – spiega Daniele Guidi, quality & sustainability manager di Guidi Srl e vicepresidente di Nautica Italiana – Quando ci si confronta tra operatori possono nascere collaborazioni virtuose, il contatto diretto e l’aggiornamento reciproco sono sempre fondamentali. Il fatto che per la prima volta il workshop B2B sia aperto anche ad aziende esterne, non associate a Nautica Italiana, è infine un segnale forte della nostra volontà di integrazione sempre più stretta fra tutti i soggetti che operano nel settore”.

L'articolo B2B Day, Nautica Italiana raddoppia sembra essere il primo su Gentedimare2.0.

NESSUN COMMENTO